dal nostro inviato a Silverstone: Cesare Maria Mannucci Scatta domani a Silverstone - partenza alle ore 13 italiane - il Campionato del Mondo Endurance, che vivrà sulla grande sfida tra Porsche, Toyota e Audi tra i Prototipi, e tra Ferrari, Aston Martin e Porsche, nella classe GT. In pole, con il tempo medio di 1’42”774 (sui 4 giri più veloci) partirà la Toyota Hybrid TS040 di Sarrazin-Nakajima-Wurtz (questi ultimi due hanno fatto la qualifica) davanti all’Audi R18 e-tron di Kristensen-Duval-Di Grassi, distaccati per soli 5 millesimi, con il tempo medio 1’42”779. Alle loro spalle, la prima Porsche 919 Hybrid, di Jani-Dumas-Lieb, con il tempo medio di 1’43”087. A dimostrazione del grande equilibrio di valori in campo, le due Toyota, le due Audi e le due Porsche, sono tutte raggruppate in un tempo complessivo di 0"452. Nelle prove libere invece, il più veloce era stato Mark Webber con la Porsche 919, con il tempo di 1’42”837. Nonostante la minore quantità di energia rispetto al 2013 (stimata in circa il 30%), le gomme più strette e una aerodinamica semplificata, l’incremento velocistico è stato enorme. Nel 2013 il giro pìù veloce in qualifica era stato ottenuto sempre dalla Toyota in 1’43”20, su un solo giro perchè poi dopo aveva iniziato a piovere. Ora il tempo medio sul giro si è abbassato di oltre mezzo secondo, nonostante sulla carta, le vetture 2014 dovessero essere abbastanza più lente. Nella classe GTE- Pro, sarà la Ferrari 458 Italia guidata da Bruni-Vilander a prendere il via dalla pole, con il tempo medio di 1’59”125, davanti alla Porsche 911 di Pilet-Tandy-Bergmeister distanziati di 0"255. Purtroppo per domani le previsioni del tempo annunciano pioggia. Condizione poco gradita alla Ferrari 458 che non dispone di gomme Michelin appositamente realizzate per lei, come invece accade per la Porsche. Ancora pole per la Ferrari 458 AF Corse nella classe GTE-Am, con l’equipaggio Rugolo-Bird-Wyatt, con il tempo medio di 1’59”932, mentre nella classe Lmp2 sarà la Morgan-Nissan di Pla-Rusinov-Canal a partire dalla pole di categoria. La gara è prevista sulla distanza di 6 ore, con bandiera a scacchi alle ore 19 italiane. WEC_Ferrari51_Silverstone