Le qualifiche della 6 Ore di Spa, seconda prova del Mondiale Endurance, si sono disputate in notturna e con la pista umida a rendere le condizioni ancor più difficili. Situazione che nella media dei 4 giri più veloci ha visto emergere Lieb-Jani con la Porsche n.14, riusciti a precedere per 0"638 la Toyota n.8 guidata da Buemi-Davidson. Terza la prima delle Audi, quella numero 2 di Lotterer-Fassler, a 1"301. Va detto che, dopo i danni rimediati nella prima gara di Silverstone, per l'Audi è già stato un mezzo successo essere riusciti ad arrivare qui riparando le due vetture principali e allestendo la terza per Bonanomi e Albuquerque, questa già in configurazione Le Mans sperimentale con coda lunga e basso carico aerodinamico. In Classe GT Pro ha svettato l'equipaggio "mondiale" Bruni-Vilander con la Ferrari n.51, mentre in GT Am i più veloci sono stati Venturi-Cioci. Tutti con le Ferrari 458 della AF Corse. Ricordiamo che la gara partirà sabato alle ore 14,30 per finire alle 20,30 e che la seguiremo con la nostra cronaca diretta via twitter, tramite l'account specifico per queste occasioni @autosprintLIVE.