È un contentino ma ci sarà la lustrarsi comunque gli occhi per gli appassionati di Endurance. Finalmente dopo tanti anni gli appassionati italiani del WEC potranno tornare a vedere di persona e con i loro occhi i bolidi a ruote coperte.

Gli organizzatori del mondiale e la Fia hanno diramato il nuovo calendario 2017. Raffreddiamo subito gli entusiasmi: non è in programma una gara del WEC in Italia, ancora no.

Ma almeno il WEC disputerà a Monza i test prestagionali 2017. È comunque un evento che vale quasi quanto una corsa perché i test pre-campionato, proprio come in F1, vedono la presenza di tutti, ma proprio tutte le Case impegnate nel mondiale perché sono un’occasione strategica di svolgere gli ultimi collaudi e la messa a punto prima della gara iniziale.

L’appuntamento per gli appassionati è per il 24-25 marzo, una due giorni intensa sulla pista di Monza. Con Porsche, Audi, Toyota, tutte le LmP2 e le GT che si giocheranno il mondiale del prossimo anno: Ferrari, Ford, Aston Martin, Porsche.

Il calendario 2017 del WEC prevede i test monzesi a fine marzo, poi 9 gare a partire dal 16 aprile a Silverstone. Il campionato si concluderà il 18 novembre in Bahrain e l'appuntamento clou sarà come al solito la 24 Ore di Le Mans il 17/18 giugno.

Ma perché Monza non è in calendario con una gara? Già nel 2016 si sperava che la pista monzese potesse entrare e c’era stata la richiesta degli organizzatori, ma la particolare formula del WEC voluta dalla FA per suggellare la “mondialità" del campionato prevede oltre a Le Mans, che domina su tutti per importanza, altre 3 gare in Europa, 3 in Asia e 3 in America.

E non si vuole cambiare la ripartizione degli appuntamenti fra diversi continenti. Le date europee sono già bloccate da Silverstone che fa tanti spettatori, da Spa che è un appuntamento tradizionale e dalla nuova gara del Nurburgring in Germania che è la corsa di casa per quasi tutti i protagonisti più importanti della classe LMP1.

l posti liberi nel calendario che c’erano fino al 2015 erano per le Americhe ed uno è stato preso quest’anno dal Messico. Mentre in Asia i 3 appuntamenti sono in Giappone (Fuji), Cina (Shanghai) e Emirati Arabi (Bahrain).

Monza però spera che questi test pre-campionato siano soltanto un’anticamera per ottenere dal 2018 una gara. Lo spazio nel calendario si troverebbe portando a 10 gli appuntamenti; tanto nelle Americhe dopo Usa e Messico non ci sono altri circuiti disponibili ad accoglierei il WEC.