Porsche prende tutto nella penultima prova del Wec sul circuito di Shanghai e si conferma Campione del mondo Marche. La vittoria di Hartley- Webber-Bernhard non è mai stata in discussione. Partiti dalla pole hanno sempre mantenuto il controllo della situazione, andando ad ottenere il 4° successo stagionale.

Con il 2° posto ottenuto Kobayashi-Sarazin-Conway mantengono accese le speranze di conquista del titolo piloti. L'equipaggio della Toyota n° 6 è stato autore di un'ottima gara, in particolare con il pilota giapponese, uscito vincitore da un bel duello con la Porsche di Marc Lieb nel corso della 3 ora di gara. Buemi-Nakajima-Davidson hanno completato il podio con la Toyota n°5, precedendo la 919 di Lieb-Dumas-Jani che, per conquistare il titolo piloti, in Bahrain dovranno difendere i 17 punti di vantaggio sul trio della Toyota n° 6, unici avversari rimasti in lizza. Opaca invece la prova in Casa Audi, con addirittura uno scontro tra le vetture di Jarvis e Treluyer nelle prime fasi di gara che ha visto quest'ultimo costretto a riportare la sua R18 ai box per le riparazioni. Duval-Di Grassi-Jarvis hamnno chiuso al 5° posto, 6° la R18 di Fassler-Lotterer-Treluyer a 13 giri dai vincitori..

Nella categoria Lmp2 la vittoria è andata alla Oreca G-Drive di Rusinov-Brundle-Stewens, mentre grazie al 4° posto i piloti della Alpine Lapierre-Menezes-Richelmi si sono laureati campioni della categoria con una gara d'anticipo. Ottimo il 2° posto della Ligier di Giovinazzi-Gelael-Blomqvist, con il pilota di Martina Franca anche capace di portarsi al comando durante il suo primo turno di guida.

In GTE-Pro nuova doppietta per le Ford GT, con la vittoria di Priaulx-Thincknell davanti a Pla-Mucke. Ferrari sul podio con il 3° posto di Bruni-Calado, mentre un paio di errori in fase di pit stop sono costati 2 drive through alla 488 di Rigon-Bird, 5° al traguardo dietro l'Aston Martin dei leader della classifica piloti Gt Thiim-Sorensen. Tutto rimandato in Bahrain sia per la classifica piloti che per i costruttori, dove la Ford è tornata prepotentemente in corsa. In GTE-Am vittoria per la Vantage di Lauda-Lamy-Dalla Lana e titolo conquistato dalla Ferrari 458 AF Corse di Perrodo-Aguas-Collard, 2° al traguardo.