La favola del Leicester, la cenerentola del campionato di calcio inglese che ha vinto il titolo battendo i giganti della Premier, ha fatto il giro del mondo, diventando un archetipo del classico Davide che batte Golia. Non ha evitato il paragone pallonaro nemmeno Tom Coronel, pilota privato del team Roal Motorpsort, che lo scorso weekend al Circuit Moulay El Hassan, teatro della WTCC Afriquia Race of Morocco, ha vinto la Opening Race al volante della sua Chevrolet RML Cruze TC1, precedendo anche la Citroen del Campione del Mondo José María López. Dopo la gara il pilota ha commentato: “E’ stato un risultato fantastico per il nostro team, un po’ come ha fatto il Leicester City in Premier League – ha detto il pilota della ROAL Motorsport – Siamo una squadra piccola attorniata da una marea di piloti ufficiali molto forti. E’ stata una gara divertente ed emozionante”.

WTCC, in Marocco vittorie per Cornel e Huff 

Roberto Ravaglia, team principal Roal Motorsport, ha elogiato il proprio pilota: “Tom ha fatto una gran gara e siamo contentissimi. A vederla in TV è stata una battaglia stressante, ma Coronel sapeva quel che faceva. Al sabato abbiamo apportato alcune modifiche ai freni perché eravamo consapevoli che avrebbero sofferto; queste hanno funzionato bene. Siamo una squadra piccola con budget ridotto, per cui un podio così è sempre fantastico. Abbiamo lavorato duramente per riuscire a raggiungerlo”.