Tutto pronto all’Autodromo di Monza per il Rally Show. Anche se la gara scatta ufficialmente venerdi 22, le oltre cento vetture – tra cui 23 World Rally Car e 27 Super 2000 – graffieranno già da oggi l’asfalto della pista con le ricognizioni. Un’edizione come sempre piena di grandi firme, con la sfida tutta da gustare tra Valentino Rossi (Ford Fiesta), Dindo Capello (Citroen DS3) e Dani Sordo (Citroen DS3), con altri protagonisti sopraffini pronti a far da terzo incomodo, come i nostri Longhi, PericoCavallini e compagnia cantante. Battaglia tra grossi calibri pure con le Super 2000, dove Paolo Andreucci e Luca Rossetti dovranno darsi da fare non poco per regolare un talento purissimo come quello del giovane Craig Breen. E che dire poi delle storiche, vera novità di questo Monza Rally Show? Nella sfida tra Porsche 911, Fiat 131 Abarth, Audi QuattroLancia 037, Autosprint avrà un ruolo da protagonista, con il nostro giornalista Sergio Remondino a leggere le note al due volte campione del Mondo Miki Biasion sulla 037, vettura che il pilota di Bassano ritrova dopo quasi trent’anni. Un modo per Autosprint per raccontarvi dal di dentro uno dei rally più spettacolari della stagione. Nove in totale le prove speciali, seguite dalla classicissima sfida one to one del Master Show di domenica pomeriggio: uno spettacolo unico, come sempre. Daniele Sgorbini Gli orari delle prove Venerdì 22 novembre Autodromo 1 (16:31) Curva Sud 1 (18:44) Sabato 23 novembre Monza 1 (8:30) Grand Prix 1 (10:43) Autodromo 2 (13:13) Grand Prix 2 (15:26) Curva Sud 2 (17:56) Domenica 24 novembre Monza 2 (8:30) Grand Prix 3 (10:33) a seguire il Master Show