Dopo la partenza cerimoniale alle ore 17 dal Principato di Monaco, è iniziata con la prima semitappa Monaco-Gap di 42,96 km cronometrati l’88a edizione del Rally di Montecarlo. Erano due le nuove speciali in notturna in programma, con Ogier (Toyota) più veloce di tutti nel crono asciutto di Malijai-Pulmichel (km 17,47), mentre nella seconda speciale in parte ghiacciata di Bayons-Bréziers (km 25,49) è stato molto bravo Thierry Neuville (Hyundai) a mettere tutti in riga, rifilando ben 25”5 a Ogier e 29”7 al compagno di squadra Tanak. Una prestazione davvero maiuscola quella del pilota belga che ha chiuso in testa la giornata precedendo di 19”1 Ogier e 25”1 Tanak, con Evans quarto a 25”4.

Rally Montecarlo 2020: Ogier il migliore nello shakedown

La seconda tappa del Rally di Montecarlo 2020

Domani la seconda tappa Gap-Gap prevede 122,58 km cronometrati per complessive 6 prove speciali, vale a dire i crono di Curbans-Venterol (km. 20,02), Saint Clémént sur Durance-Freissiniéres (km 20,68) e Avançon-Notre Dame du Laus (20,59 km) ripetute due volte.

Soprattutto il crono di Avançon presenta molte parti ghiacciate così come il primo della tappa di sabato di St Leger les Melezes-La Batie Neuve (16,87 km), il che potrebbe indurre i piloti a montare gomme chiodate, pochissima invece la neve sulle speciali di domenica del Turini e nella power stage di Cabanette-Col de Braus (km 13,36).

 

Questa la classifica della prima tappa:

1. Neuville in 26’25”1;

2. Ogier a 19”1;

3. Tanak a 25”1;

4.Evans a 25”4;

5.  Loeb a 51”0;

6. Lappi a 1’07”8

7. Rovanpera a 1'18"5