Giornata nel segno di Kalle Rovanpera oggi al Rally Acropolis, con il baby finlandese davvero scatenato sulle insidiose e pietrose prove sterrate greche. Il pilota della Toyota ha infatti vinto in serie le prime quattro speciali del mattino a Pavliani (24,25 km), Gravia (24,81 km), Bauxites (22,97 km) ed Eleftherohori (18,14km) consolidando la sua leadership in testa alla gara.

Poi nel pomeriggio Ogier ha vinto il secondo passaggio a Pavliani e Tanak quello di Eleftherohori. Rovanpera ha così chiuso la giornata in testa con 30”8 su Tanak e 40”2 su Ogier.

Pirelli perfette

Da segnalare l’ottima prestazione delle gomme Pirelli rivelatesi davvero molto performanti sugli sterrati greci. “Anche oggi le hard si sono confermate delle gomme polivalenti – ha commentato Terenzio Testoni -  affidabili per robustezza e resistenza alle lacerazioni. Le coperture a mescola dura sono state la chiave della gara, in particolare sull’umido, sono state la soluzione per affrontare tutte le condizioni stradali, che oggi sono state molto varie, in un rally che sta mantenendo tutte le promesse di spettacolo della vigilia. Nonostante oggi le temperature non siano state particolarmente elevate, le coperture sono arrivate fino a quasi 130 gradi centigradi. Domani, nelle ultime tre prove troveremo condizioni asciutte e una situazione meno varia di quella di oggi”.

Domenica gran finale "Tarzan"

Mancano ora 69,25 km cronometrati alla fine della corsa e domani ci sarà il gran finale con tre prove in programma vale  a dire il primo passaggio sulla versione lunga  23,37 km della mitica ed indimenticabile speciale scassa macchine di “Tarzan”, seguita dal crono di Pyrgos di 33,20 km e dalla power stage conclusiva nella versione accorciata a 12,68 km di “Tarzan”.

Questa la classifica dell’Acropolis Rally 2021 dopo la seconda tappa:

1. Rovanpera in 3h36’52”8
2. Tanak a 30”8
3. Ogier a 40”2
4. Sordo a 2’09”4
5. Fourmaux a 3’19”2
6. Greensmith a 3’35”0
7. Evans a 5’51”9
8. Bulacia a 7’09”0
9. Mikkelsen a 7’09”8
10. Neuville a 7’47”6