Argentina e Bolivia. Oltre 9300 chilometri in 15 giorni attraversando le cime delle Ande, il deserto e la pampa. Allo start di Buenos Aires 143 moto, 55 camion, 46 quad e 110 auto con equipaggi provenienti da 60 nazionalità diverse: tra i piloti in gara a bordo di auto, campioni di fama mondiale come Nasser Al-Attiyah, il "principe del deserto" vincitore dell'edizione 2015, al volante della sua Mini ALL4Racing e il dream team Peugeot, con Stéphane Peterhansel, Carlos Sainz e Cyril Despres: 17 vittorie alla Dakar in tre piloti. Senza contare Sebastién Loeb, nove volte campione WRC che ha lasciato l'asfalto del WTCC per andare a mordere la sabbia del Sud America, anche lui al volante di una 2008 DKR2016. Per non perdere il meglio di un'edizione (la 38esima) che si prospetta entusiasmante Eurosport 1 trasmetterà ogni giorno, dal 2 al 17 gennaio a partire dalle ore 23.00, un magazine quotidiano di circa 30 minuti, ripercorrendo le fasi salienti della tappa quotidiana, con interviste e racconti dei protagonisti. Il commento sarà affidato a Nicola Villani, voce storica di Eurosport per gli sport motoristici. Eurosport 1 è disponibile su Sky, canale 210, e su Mediaset Premium, canale 372. DAKAR 2016 - IL PROGRAMMA 31/12 and 01/01: Administrative and technical checks 02/01: Start podium in Buenos Aires / Prologue / Liaison to Bivouac "0" close to Rosario 03/01: Buenos Aires - Villa Carlos Paz 04/01: Villa Carlos Paz - Termas de Río Hondo 05/01: Termas de Río Hondo - Jujuy 06/01: Jujuy - Jujuy 07/01: Jujuy - Uyuni 08/01: Uyuni - Uyuni 09/01: Uyuni - Salta 10/01: Rest day in Salta 11/01: Salta - Belén 12/01: Belén - Belén 13/01: Belén - La Rioja 14/01: La Rioja - San Juan 15/01: San Juan - Villa Carlos Paz 16/01: Villa Carlos Paz - Rosario