Ritroverà la Dakar, Sebastien Loeb in coppia con Daniel Elena, il prossimo 3 gennaio, quando sarà ai blocchi di partenza con Bahrain Raid Xtreme. È il secondo equipaggio annunciato dalla struttura creata da Prodrive e con il supporto del fondo sovrano del Bahrain, Mumtalakat, dopo la formazione Nani Roma-Dani Oliveras.

Due macchina al via e l’obiettivo di esordire da subito puntando al successo, nelle intenzioni Prodrive. Per Loeb sarà un ritorno dopo le partecipazioni con Peugeot Sport nel 2016 e 2017, per poi correre nel 2018 e 2019 con una Peugeot 3008 DKR privata.

Garanzie firmate Prodrive

Saluta Hyundai Motorsport e dà inizio a una nuova avventura, con i preparativi già in corso per arrivare con il prototipo T1 quattro ruote motrici pronto a sfidare Toyota Hilux. Primi test in programma questo mese.

“BRX ha grandi ambizioni per la Dakar 2021 e sono emozionato di far parte del viaggio. C’è una dose enorme di esperienza in ogni area del team, i migliori nel settore con Prodrive, un curriculum di successo da David Richards e la ricca storia del Bahrain nel motorsport.

Questa è combinazione di fattori con la quale è difficile rivaleggiare e sono fiducioso che affronteremo le dune da forti candidati alla Dakar del prossimo anno”, le parole di Loeb, prima dell’accordo con BRX accostato a trattative con Toyota.

Da parte di BRX sono entusiasta di dare il benvenuto a Sebastien nella squadra", ha aggiunto David Richards. "Porta con sé un ricco bagaglio di esperienza nel rally e crediamo sia uno dei piloti più forti nella categoria. Ci prepariamo a lavorare insieme da vicino nei prossimi mesi di test, in preparazione della gara del prossimo anno”.