"Spero di riuscire a fare qualche punto nella Power Stage, visto che quest'anno ci sono riuscito solo una volta". Così, al via dal parco assistenza del Rally Due Valli, s'è confidato ai microfoni di Aci Sport Giandomenico Basso. Detto e fatto, perché l'attuale leader del Campionato Italiano ha vinto di forza la prova speciale di Grezzana, che ha aperto la penultima prova del Tricolore Rally 2021.

Sui poco più di due chilometri in discesa il pilota della Skoda Fabia R5, nonostante un piccolo lungo a inizio prova, è riuscito a fare la differenza, infliggendo oltre sette decimi ai suoi diretti avversari nella corsa scudetto. Alle sue spalle ha chiuso Andrea Crugnola, con la Hyundai i20 N Rally 2, che a sua volta si è messo dietro, per appena 4 millesimi di secondo, il ligure Fabio Andolfi.

Quarto tempo per il vincitore del 1000 Miglia Stefano Albertini, che a sua volta ha regolato Tommaso Ciuffi e Giacomo Scattolon.

Domani la gara "vera" con sei prove speciali e arrivo finale alle 19:15 in piazza Bra a Verona.

La classifica della Power Stage del 39. Rally Due Valli: 1. Basso-Granai (Skoda Fabia R5) in 1.25"829; 2. Crugnola-Ometto (Hyundai i20 N Rally 2) a 0"734; 3. Andolfi-Savoia (Skoda Fabia R5) a 0"738; 4. Albertini-Fappani (Skoda Fabia R5) a 1"604; 5. Ciuffi-Gonella (Skoda Fabia R5) a 1"931; 6. Scattolon-Bernacchini (Volkswagen Polo R5) a 2"112; 7. De Tommaso-Ascalone (Citroen C3 R5) a 2"890; 8. Dall'Era-Mometti (Volkswagen Polo R5) a 4"324"; 9. Profeta-Raccuia (Skoda Fabia R5) a 4"856; 10. Mazzocchi-Mangiarotti (Skoda Fabia R5) a 4"955.

Campionato: 1. Basso 91 punti; 2. Andolfi 75,5; 3. Crugnola 67,5; 4. Breen 57,5; 5. Albertini 51.