È iniziata con un colpo di scena la seconda tappa del Rally del Portogalllo.
Dani Sordo e Thierry Neuville si sono infatti fermati stamattina sulla prima speciale di Santana da Serra, rei entrambi di aver staccato una ruota. E così si sono scatenate le due VW Polo R Wrc con Latvala che ha fatto segnare lo scratch a Santana da Serra e a Vascao, e poi con Ogier che ha vinto le restanti quattro speciali allungando decisamente sui suoi inseguitori. Ora il francese della Volkswagen guida la corsa con 34"8 sul compagno di squadra Latvala e 1'08"5 sulla Citroen Ds3 Wrc di Hirvonen.

Nel Wrc 2 e' in testa Lappi (Skoda) davanti al compagno di squadra Wiegand, con Kubica costretto a fermarsi nell'ultimo crono di Loule a causa di un problema idraulico al cambio della sua Ds3 Rrc. Il pilota polacco, che ha fatto segnare alcuni tempi interessanti, aveva patito lo stesso problema al mattino, e poi il medesimo inconveniente gli si è ripresentato a fine tappa.
Nel Wrc 3 il leader è Bouffier davanti a Chardonnet con Campedelli fermo sin dal mattino. Nello Junior invece vittoria dello svedese Tidemand davanti agli spagnoli Suarez e Lemes.
Domani la tappa finale composta da 4 speciali per complessivi 146 km cronometrati.

Questa la classifica dopo la seconda tappa:
1 Ogier (VW) 2h 36'55"1
2 Latvala (VW) +34"8
3 Hirvonen +1'08"5
4 Novikov +4'23"9
5 Al-Attiyah +6'19"2
6 Mikkelsen (VW) +7'22"3

Marco Giordo