da Loutraki (Grecia) - Marco Giordo Come previsto Jari-Matti Latvala ha vinto il 59° Rally Acropolis, ottenendo sugli sterrati del Peloponneso e dell'Attica la sua prima vittoria con la Volkswagen. Latvala ha pensato ad amministrare la sua gara nell'ultima tappa disputatasi oggi e dominata dai piloti della casa tedesca con tre speciali vinte da Mikkelsen e la power stage finale dominata da Ogier davanti a Novikov e allo stesso Mikkelsen. Quanto a Sordo, lo spagnolo ha eseguito gli ordini di scuderia impartiti dalla Citroen chiudendo secondo davanti al belga Neuville, che ha fatto salire così la Ford Fiesta della MSport sul terzo gradino del podio. Nelle battute finali Hirvonen ha superato Prokop chiudendo settimo mentre Ogier si è piazzato solo decimo. Nel Wrc2 lo scatenato Robert Kubica al volante della Citroen Ds3 Rrc dopo una splendida performance ha vinto chiudendo undicesimo assoluto, davanti a Protasov e al leader del campionato Al-Kuwari. Questa la classifica finale: 1. Latvala in 3.31'01"2 2. Sordo a 1’50"0 3. Neuville a 2'14"1 4. Mikkelsen a 3’55"1 5. Al-Attiyah a 4’12"6 6. Ostberg a 5’48"7 7. Hirvonen a 8'00"7 8. Prokop a 8'01"2 9. Novikov a 8’11"8 10. Ogier a 10’10"3 Così il mondiale: Piloti: 1° Ogier 126; 2° Latvala 74; 3° Loeb 68; 4° Hirvonen 63; 5° Neuville 50; 6° Sordo 47; 7° Ostberg 46; 8° Novikov 35; 9° Al-Attiyah 30; 10° Prokop e Mikkelsen 25. Marche: 1° Volkswagen Motorsport 180, 2° Citroen Total 164, 3° Qatar MSport Wrt 83, 4° Qatar Wrt 71. FINE SECONDA TAPPA Tutto secondo copione sulle quattro speciali pomeridiane della seconda tappa del 59° Rally Acropolis, nonostante un’inattesa pioggia abbia disturbato la gara dei concorrenti. Sugli sterrati del Peloponneso Latvala ha vinto la speciale di Klenya Mycenae e poi è stato Novikov ad aggiudicarsi i crono di Ghymno e Kefalari, mentre Ogier è stato il più veloce sull’ultima prova di Ziria, strappando così il decimo posto assoluto a Kubica. E così Jari-Matti Latvala ha consolidato la sua leadership in testa alla gara portando il suo vantaggio su Sordo a 1’04”1. Alle spalle dello spagnolo in terza posizione segue Neuville a 1'43"1, mentre sono entrati in zona punti nella top ten Ostberg, Hirvonen ed Ogier. Nel Wrc2 uno scatenato polacco Robert Kubica al volante della Citroen Ds3 Rrc continua a conservare la leadership, con un vantaggio di 2’20” su Protasov e 2’24” su Al-Kuwari. Domani è in programma la tappa finale di 83,22 km cronometrati composta dalle speciali di Pissia e Loutraki da ripetersi due volte, con quest’ultimo crono lungo ben 30,14 km che ospiterà anche la power stage finale. Questa la classifica dopo la seconda tappa: 1. Latvala in 2.32’42”8; 2. Sordo a 1’04”1; 3. Neuville a 1’43”1; 4. Al-Attiyah a 3’46”1; 5. Mikkelsen a 4’11”8; 6. Ostberg a 5’26“3; 7. Prokop a 5’50”3; 8. Hirvonen a 7’52”2; 9. Novikov a 8’16”1; 10. Ogier a 10’29”5. META' SECONDA TAPPA Continuano a susseguirsi i colpi di scena sugli sterrati greci dell'Acropolis. Nell'insidiosa seconda speciale di questa mattina a Ghymno, infatti, il giovane russo Novikov, che aveva chiuso in testa la prima tappa e vinto la prima speciale della giornata di Klenia Mycenae a pari merito con Latvala, ha bucato e perso 4'34" retrocedendo all'ottavo posto. E così Jari-Matti Latvala vincendo la speciale e ripetendosi poi nella terza è passato in testa alla gara. Alle sue spalle lo segue Sordo, vincitore del quarto crono, a 18"7 con Neuville terzo a 1'10"8. Nel Wrc2 intanto Kubica, che è decimo assoluto, resta sempre saldamente leader con un minuto e mezzo di vantaggio su Protasov. Nel pomeriggio si continua con il secondo passaggio sulle 4 speciali di questa seconda tappa per ulteriori 75 km cronometrati. Questa la classifica dopo 6 prove speciali : 1 Latvala (VW) 1h 42m 15.5s 2 Sordo +18.7s 3 Neuville +1m 10.8s 4 Al-Attiyah +2m 54.4s 5 Mikkelsen (VW) +3m 15.7s FINE PRIMA TAPPA Il 22enne russo Evgeny Novikov, al volante di una Ford Fiesta Wrc della MSport, ha chiuso meritatamente in testa la prima tappa del 59° Rally Acropolis, dopo aver fatto segnare a sorpresa lo scratch nelle due speciali di Kineta-Pissia di 47 km e di Kineta di 26 km. Il pilota moscovita precede in classifica la Citroen Ds3 Wrc dello spagnolo Dani Sordo di 30”3, e la VW Polo R Wrc del finlandese Jari-Matti Latvala di 39”1. Quarto è il belga Thierry Neuville (Ford) a 51”1, con Andreas Mikkelsen (Volkswagen) che segue al quinto posto a 1’14”6. Quanto al leader del mondiale Sébastien Ogier, che si era bloccato al km 22 della prima speciale dopo essersi anche fermato in prova per sostituire una ruota che aveva forato, sembra che il problema tecnico che ha ammutolito la sua Polo sia legato all’impianto di alimentazione. La VW ha già confermato che il driver francese prenderà regolarmente il via nella seconda giornata grazie al Super Rally. L’altro pilota che ha pagato a caro prezzo questa prima tappa è stato Mikko Hirvonen, che nella prima speciale ha perso oltre sei minuti a causa della rottura dello sterzo, ed ha chiuso così la giornata al 16° posto a 6’04”1 da Novikov. Quando a Mads Ostberg, il norvegese dopo aver perso più di tre minuti per aver staccato una ruota nella prima prova speciale, ha recuperato posizioni nella seconda prova ed ora è nono assoluto. Nel Wrc2 continua la leadership di un sorprendente Robert Kubica (Citroen Ds3 Rrc) che è anche decimo assoluto e guida la classifica con un vantaggio di 38”2 su Protasov e di 55”3 su Al-Kuwari. Domani è in programma la tappa più lunga, composta da un totale di 149,56 km cronometrati, tutta ricavata sulle dure e difficili speciali del Peloponneso da ripetersi due volte di Klenia Mycenae (che nel 2009 fu fatale a Sébastien Loeb), Ghymno, Kefalari e Ziria. Questa la classifica dopo la prima tappa: 1. Novikov in 50’59”3 2. Sordo +30”3 3. Latvala +39”1 4. Neuville +51”1 5. Mikkelsen +1.14”6 6. Al-Attiyah +1’32”9 7. Prokop +2’34”3 8. Al Qassimi +3’22”4 9. Ostberg +3.30”1 10. Kubica +4’17”3 DOPO LA PRIMA PS Inizio incandescente del 59° Rally Acropolis. Il giovane russo Evgeny Novikov sulla Ford Fiesta Wrc della MSport ha fatto segnare a sorpresa lo scratch sulla prima speciale Kineta-Pissia di 47.70 km, precedendo di 20"6 lo spagnolo Dani Sordo (Citroen) e di 36"3 il finlandese Jari-Matti Latvala (Volkswagen). Quarto è Neuville a 38"3, mentre Mikkelsen segue al quinto posto a 54"4. Il leader del mondiale Ogier (nelle immagini in basso)si è invece fermato al km 22 della speciale per un problema tecnico, mentre Hirvonen ha accusato un ritardo di oltre sei minuti per problemi di servosterzo, e Ostberg ha perso più di tre minuti per aver staccato una ruota. Non ha fatto errori invece Robert Kubica, che ha staccato il 9° tempo assoluto e guida la WRC2 subito davanti a Protasov di 20". Alle 21.26 ci sara' il via della seconda speciale di 26 km di Kineta che chiuderà la prima giornata di gara. Marco Giordo