Da Gap (Francia): Marco Giordo Dopo lo shakedown vinto da Loeb disputato ieri sera a Chateauvieux vicino Gap, l’ 83° Rally di Montecarlo si appresta a scattare in serata con la partenza cerimoniale in programma alle ore 18.30 dalla Piazza del Casinò e le prime due prove speciali che si disputeranno in notturna a Entrevaux (21,31 km) alle 20.21 e a Digne les Bains (19,68 km) alle 21.29, con arrivo al parco assistenza di Gap alle ore 23.16. E proprio sulle prime due prove è nevicato questa notte, rendendo la corsa del Principato già una roulette, in cui la scelta delle gomme sarà determinante, perché l’alternanza di neve e ghiaccio la faranno da padrone nel week end in base alla previsioni meteo. Nel frattempo si è svolta questa mattina a Gap la conferenza stampa dei top driver, di cui di seguito leggerete le dichiarazioni, ed è stato diramato l’ordine di partenza della gara che vedrà Sébastien Loeb partire indietro in 14a posizione. Non avendo partecipato allo scorso mondiale il pilota alsaziano nove volte campione del mondo partirà in pratica in coda tra le Wrc al via, un fattore importante che potrebbe penalizzarlo non poco durante la corsa.

Ecco le dichiarazioni rese dai top driver

LOEB. «Partire dietro di sicuro non mi favorisce, sono però contento di essere di nuovo qui, è infatti questo un momento giusto della stagione senza impegni nel Wtcc. Ho lavorato nei test per prendere feeling con la macchina, sono stati due giorni importanti. Non ho obbiettivi particolari di campionato, parto dietro, sono qui per divertirmi e devo riconoscere che mi mancavano le sensazioni di una vettura Wrc, visto che ora faccio qualcosa di completamente diverso, la guida in circuito è infatti tutta un’altra cosa». OGIER. «Passerò per primo sulla strada e quest’anno senza più gli split in macchina non sarà facile e sarà tutto diverso rispetto al passato. Il feeling con la nuova macchina è buono, il set up è ok, ci sono ovviamente ancora da migliorare diverse cose ma sono comunque soddisfatto. Le sorprese sono dietro l’angolo, faremo del nostro meglio». NEUVILLE. «La macchina è ovviamente cresciuta molto rispetto all’anno scorso, ora stiamo già lavorando per la nuova vettura per essere competitivi quanto prima. Questa non è la mia gara preferita, non mi piacciono queste prove, il mio obbiettivo è arrivare alla fine». LATVALA. «Il mio obbiettivo è finire quarto visto che lo scorso anno avevo chiuso quinto. Questa non è una gara facile, cercheremo di fare del nostro meglio e di portare a casa quanti più punti possibile». BOUFFIER. «Il mio obbiettivo è finire tra i primi cinque, cercheremo di fare del nostro meglio in una gara che si preannuncia già difficile viste le condizioni meteo. Il grip sarà fondamentale, bisognerà avere le informazioni giuste dai ricognitori, la macchina mi piace». EVANS. «Il mio obbiettivo è finire tra i primi cinque, cercheremo di fare del nostro meglio in una L’esperienza dello scorso anno è stata importante, non sento la pressione, la macchina è sostanzialmente la stessa dello scorso anno. Cercheremo di finire bene la gara». BERTELLI. «E’ affascinante potermi confrontare ai vertici del mondo dei rally in una gara difficile, caratterizzata dal percorso più insidioso della stagione».

Questo il programma odierno dell’ 83° Rally di Montecarlo:

Prima tappa Monaco-Gap (40,99 km) PS1 Entrevaux-Rouaine (km 21,31) h.20.21 PS 2 Norante-Digne les Bains (km 19,68) h.21.29 Arrivo parco assistenza Gap h.23.16 IMG_0656 IMG_0658 IMG_0659 FullSizeRender