da Montecarlo: Marco Giordo Sébastien Ogier (VW Polo) ha chiuso in testa la terza tappa del Rally di Montecarlo Gap-Monaco, ed ora visti i 42"8 di vantaggio che vanta in classifica sul suo compagno di squadra Jari-Matti Latvala, è a un passo dalla vittoria finale. Nel pomeriggio si sono svolte le ultime due speciali della terza giornata, con Loeb che è stato il più veloce davanti allo scatenato Kubica sui quasi 20 km del crono di Prunieres, mentre poi Meeke sulla Citroen si è aggiudicato la classica prova Sisteron-Thoard di 36,85 km, sempre davanti ad un sempre più sorprendente Kubica. Quanto a Ogier, il bicampione del mondo ha pensato come questa mattina solo ad amministrare la sua corsa, perdendo altri 30" su Latvala. In serata i piloti arriveranno al porto di Montecarlo da dove domani mattina partirà l’ultima tappa della gara (Monaco-Monaco) di soli 51,98 km cronometrati, composta da tre speciali ricavate sulle Alpi Marittime. Quella di Col St. Jean (10,16 km) ripetuta due volte che sarà anche la power stage finale alle ore 12.08 trasmessa in diretta tv da FOX Sports 2, e la classica prova del Turini (31,66 km), vale a dire La Bollene Vesubie-Sospel. Questa la classifica della gara alla fine della terza tappa dopo 12 prove speciali: 1. Ogier (VW), 3h 00m 39.9s 2. Latvala (VW) +42.8s 3. Mikkelsen (VW) +1m 49.8s 4. Ostberg (Citroen) +2m 42.8s 5. Sordo (Hyundai) +3m 16.1s 6. Neuville (Hyundai) +3m 20.8s 7. Evans (Ford) +4m 51.7s 8. Prokop (Ford) +8m 17.5s 9. Loeb (Citroen) +9m 02.2s 10. Meeke (Citroen) +10m 06.0s ... 13. Kubica (Ford) +11m 53.8s Sempre Ogier a metà terza tappa La terza tappa Gap-Monaco, che partendo da Gap porterà questa sera dopo un lungo trasferimento i concorrenti del Rally di Montecarlo nel Principato di Monaco, è iniziata con l'annullamento della prima speciale di Prunieres (19,93 km) per la presenza di troppi spettatori mal posizionati sul percorso. E così i piloti hanno percorso stamane solo la prova lunga di Lardier-Faye (51,70 km) vinta da Robert Kubica sulla Fiesta Wrc della AStyle sulla quale monta gomme Pirelli supersoft, con oltre mezzo minuto di vantaggio sulle Citroen di Meeke e Loeb, con Latvala che ha recuperato 40" su Ogier, attardato da una scelta di gomme super soft molto prudente. Bertelli si è fermato in prova così come Tanak, mentre Chardonnet è uscito di strada ma poi ha continuato. Nel pomeriggio sono in programma ancora due speciali, i quasi 20 km del crono di Prunieres e poi la classica Sisteron-Thoard di 36,85 km, poi in serata i piloti arriveranno al porto di Montecarlo alle ore 18.58. Infine domani mattina ci sarà l’ultima frazione di gara di 51,98 km cronometrati, con le tre speciali finali ricavate sulle Alpi Marittime, quella di Col St. Jean (10,16 km) ripetuta due volte che sarà la power stage finale alle ore 12.08, intermezzata dalla classica del Turini (31,66 km), vale a dire La Bollene Vesubie-Sospel. Questa la classifica della gara a metà della terza tappa dopo 10 speciali: 1. Ogier (VW), 2h 24m 38.8s 2. Latvala (VW) +1m 04.9s 3. Mikkelsen (VW) +1m 49.4s 4. Ostberg +2m 28.1s 5. Evans +2m 35.9s 6. Sordo +3m 22.3s 7. Neuville +3m 38.5s 8. Prokop +6m 22.5s 9. Solberg +8m 31.0s 10. Lefebvre +8m 49.6s ... 12. Loeb +8m 59.7s Kubica_IMG_0683