Da Hagfors (Svezia): Marco Giordo Sébastien Ogier (VW Polo) ha vinto la prima speciale di questa mattina a Fredriksberg. Poi, però partendo primo e dovendo pulire la strada, dove era presente molta neve fresca, lo ha penalizzato, facendogli perdere 27" su Paddon a Vargasen (la speciale è stata vinta da Latvala). Ora il vantaggio di Ogier sul neozelandese della Hyundai si è ridotto a soli 8"8. Terzo è Ostberg, staccato di 28"1. Il tre volte campione del mondo cercherà di resistere nel pomeriggio al ritorno dei suoi avversari, avvantaggiati dal fatto di trovare sulla strada traiettorie più pulite nelle prossime due speciali di Rammen e Vargasen. La tappa si chiuderà in serata con la superspeciale di Karlstad. Nel WRC 2 guida sempre la corsa il gallese Evans, davanti allo svedese Tidemand. Da segnalare, infine, che il programma di domani è stato accorciato ulteriormente, i piloti disputeranno infatti solo la power stage di Varmullsasen di 15,87 km cronometrati. Questa è la classifica del Rally di Svezia a metà della seconda tappa dopo la speciale n.12: 1. Ogier (VW) in 1h 26m 28.5s 2. Paddon (Hyundai) +8.8s 3. Ostberg (Ford) +28.1s 4. Mikkelsen (VW) +38.1s 5. Tänak (Ford) +57.9s