Da Salou (Tarragona): Marco Giordo

Con una strepitosa prestazione nelle prove del pomeriggio, il pilota spagnolo della Hyundai Dani Sordo è passato in testa alla 52a edizione del Rally RACC Catalunya Costa Daurada. Nelle tre speciali pomeridiane di questa prima tappa infatti, Sordo approfittando del fatto che con lo stop della pioggia il fondo si stava asciugando, ha attaccato a fondo a Caseres staccando Ogier di 16"1 e passando così un po' a sorpresa in testa alla corsa. Poi Sordo ha continuato ad attaccare vincendo anche la prova di Bot, mentre nell'ultimo crono Meeke è stato il più veloce ma Sordo ha ancora allungato su Ogier chiudendo la giornata con 17" di vantaggio sul campione del mondo.

Rally Catalunya, Ogier leader

Il fondo fangoso e scivoloso ha rallentato un po' tutti quelli che passavano per primi, ma francamente poche volte si è visto un Sordo così scatenato sulla terra come oggi. Da segnalare il quarto tempo assoluto del nostro Lorenzo Bertelli a Caseres, dove Latvala ha staccato una ruota, mentre nel Wrc 2 sono in testa le due Skoda Fabia ufficiali di Tidemand e Kopeczy. Infine nel Wrc 3 uno scatenato Fabio Andolfi (22o assoluto nell'ultima speciale di Terra Alta!) guida con autorità sulla Peugeot 208 R2 di ACI Team Italia, davanti a Burri e a Damiano De Tommaso, mentre Brazzoli sempre su Peugeot 208 R2 è quinto. Domani è in programma la seconda tappa composta da 8 speciali, tutte su asfalto, per complessivi 139 km cronometrati. Sordo è un ottimo asfaltista e non sarà facile per Ogier recuperare il suo distacco. Vedremo. 

Questa la classifica dopo la prima tappa e 7 prove speciali:

1. Sordo in 1h 18m 44.4s

2. Ogier +17.0s

3. Mikkelsen +35.1s

4. Neuville +46.3s

5. Paddon +47.5s