Sébastien Ogier e Julien Ingrassia si sono aggiudicati la 17a edizione del Rally del Messico al volante della Toyota Yaris Wrc. La gara è terminata con una giornata di anticipo dopo la 21a prova speciale di Leòn, perché la terza tappa prevista quest’oggi è stata annullata per permettere a molti addetti ai lavori di ritornare quanto prima a casa in Europa, visto che per la situazione globale del coronavirus molti voli sono stati cancellati e molti aeroporti chiusi.

Avendo la corsa superato il 75% del percorso originario i piloti hanno preso punteggio pieno, mentre la power stage non si è disputata e quindi non ci sono stati stavolta punti extra.

Alle spalle di Ogier, che è il nuovo leader del mondiale piloti, ha chiuso Ott Tanak (Hyundai) che nelle battute finali ha passato Teemu Suninen (Ford Fiesta) nella bagarre per il secondo posto.

Quarto si è classificato sulla Toyota Yaris Elfyn Evans seguito dal compagno di squadra Kalle Rovanpera, mentre Tidemand (Skoda) si è aggiudicato il Wrc 2 e Marco Bulacia il Wrc 3.

Il Rally di Argentina è stato posticipato, pertanto il prossimo appuntamento iridato è in programma in Portogallo dal 21 al 24 maggio

Questa la classifica finale del Rally del Messico:

1° Sébastien Ogier – Julien Ingrassia (Toyota Yaris Wrc) F-F in 2.47’47”6
2° Ott Tanak – Martin Jarveoja  (Hyundai i20 Wrc) EST-EST a 27”8
3° Teemu Suninen – Jarmo Lehtinen (Ford Fiesta Wrc) FIN-FIN a 37”9
4° Elfyn Evans – Scott Martin (Toyota Yaris Wrc Toyota Yaris Wrc) GB-GB a 1’13”4
5° Kalle Rovanpera – Jonne Halttunen (Toyota Yaris Wrc) FIN-FIN a 2’20”5
6° Pontus Tidemand - Patrik Barth (Skoda Fabia R5) S-S a 10’29”3
7° Nikolay Gryazin – Yaroslav Fedorov (Hyundai i20 R5) RUS-RUS a 12’27”0
8° Marco Bulacia – Giovanni Bernacchini (Citroen C3 R5) BOL-I a 13’37”5
9° Gus Greensmith – Elliott Edmondson (Ford Fiesta Wrc) GB-GB a 13’56”5
10° Ole Christian Veiby - Jonas Andersson (Hyundai i20 R5) N-S a 15’32”2 

Così il Mondiale Piloti dopo la terza prova:

1° Ogier 62 punti; 2° Evans 54; 3° Neuville 42 punti; 4° Rovanpera 40; 5. Tanak 38; 6. Suninen 26; 8° Lappi 24; 6°, 9° Loeb, Tidemand e Katusta 8.

Questa la classifica del Mondiale Costruttori dopo la terza gara:

1° Toyota Gazoo Racing 110 punti; 2. Hyundai Motorsport 89; 3° MSport 65.