Sono 84 gli equipaggi iscritti all’89esima edizione del Rally di Montecarlo, con al via 10 Wrc Plus, mentre saranno 8 le WRC 2 in gara e 11 le WRC 3, con ben 7 vetture iscritte in classe GT. Il “Monte” 2021 sarà rispetto allo scorso anno più corto, il più corto di sempre con i suoi 257,64 km cronometrati suddivisi in 14 prove speciali. Nel 2020 la gara misurava infatti 304,28 km cronometrati contro i 323,83 del 2019 ed addirittura i 388,59 del 2018.

Il programma

La classicissima d’apertura si svolge in piena seconda ondata di questa terribile pandemia del Covid-19 che sta stravolgendo la nostra vita, costringendo l’Automobil Club Monaco ad effettuare la gara a porte chiuse con un percorso accorciato, dopo l’adeguamento degli orari delle prove speciali al coprifuoco, in vigore in Francia a partire dalle ore 18. Annullato per eviate assembramenti lo shakedown di Gap di domani, da giovedì si farà sul serio con la prima tappa Gap-Gap di 41,36 km cronometrati composta da due nuove speciali stavolta disputate in diurna, quelle di Saint Disdier-Corps (km 20,58) e di Saint Maurice-Saint Bonnet (km 20,78).

Venerdì la seconda tappa Gap-Gap prevede 104,52 km cronometrati per complessive 5 prove speciali, vale a dire i crono di Aspremont-La Batie des Fonts (km 19,61) e Chalancon-Gumiane (km 21,62) ripetuti due volte e quello di Montauban sur l’Ouvéze-Villebois les Pins (km 22,24) percorso una sola volta. Sabato la terza tappa Gap-Monaco è composta 57,10 km cronometrati suddivisi in 3 speciali, quella di La Breole-Selonnet (18,31 km) da ripetersi due volte e poi un solo passaggio su quella di Saint Clément-Freissinières (km. 20,48).

Mancherà così all’appello anche stavolta la celebre speciale di Sisteron, e così dopo il crono di La Breole i piloti si trasferiranno direttamente da Gap al porto di Montecarlo dove l’arrivo è previsto alle 16.08.

Niente Turini

Domenica infine la tappa finale Monaco-Monaco con 54,48 km cronometrati con 4 prove speciali in programma, vale a dire due passaggi sui crono di Puget Théniers-La Penne (km 12,93) e di Briançonnet-Entrevaux (km 14,31) che nel secondo passaggio alle 12.18 ospiterà la power stage finale. Niente Turini quindi quest’anno, con arrivo finale all’ora di pranzo alla Rascasse, e premiazione sul porto di Montecarlo e non nella classica cornice della Place du Palais, dove sono in corso dei lavori di ristrutturazione.c

Clamoroso, Neuville cambia navigatore