Ott Tanak (Hyundai i20 Wrc) aggiudicandosi le prime due speciali di Saint Disdier-Corps (20,58 km) e di Saint Maurice-Saint Bonnet (20,78 km) ha chiuso in testa la prima tappa dell’89° Rally di Montecarlo, disputatasi questo pomeriggio ne dintorni di Gap sulle Hautes Alpes.

Sotto la pioggia e, con un fondo delle speciali umido e a tratti sporco di fango riportato dai tagli delle vetture, Tanak ha preceduto a fine giornata il baby prodigio Kalle Rovanpera (Toyota) di 3”3, il gallese Elfyn Evans di 8”5 ed il compagno di squadra Thierry Neuville a 16”. Più staccato Sébastien Ogier, quinto a 16”9, che ha accusato problemi ai freni sin dalla prima speciale e non ha voluto prendere rischi, mentre Sordo ha perso 42”7 perché rallentato da problemi al differenziale della sua Hyundai.

Sfortunato invece Teemu Suninen (Ford), uscito di strada a poche centinaia di metri dalla fine della prima speciale.

WRC2 e WRC3, la classifica

Nel Wrc 2 è in testa Andreas Mikkelsen (Skoda), mentre nel Wrc 3 guida Yoannick Rossel (Ctroen C3), con Mauro Miele (Skoda) 26° assoluto e primo degli italiani. Domani è in programma la seconda tappa Gap-Gap, la più lunga del rally con i suoi 104,52 km cronometrati, che prevede un totale di 5 prove speciali, vale a dire i crono di Aspremont-La Batie des Fonts (km 19,61) e Chalancon-Gumiane (km 21,62) ripetuti due volte e quello di Montauban sur l’Ouvéze-Villebois les Pins (km 22,24) percorso una sola volta.

Questa la classifica dell’89° Rally di Montecarlo dopo la prima tappa:

1. Tanak in 24’17”5
2. Rovanpera a 3”3
3. Evans a 8”5
4. Neuville a 16”0
5. Ogier a 16”9
6. Sordo a 42”7
7. Loubet a 1’07”8
8. Mikkelsen a 1’18”3
9. Fourmaux a 1’27”2
10. Greensmith a 1’30”0