La seconda tappa del Rally di Montecarlo, corsa per lunghi tratti sotto la pioggia a tratti battente, è stata un vero e proprio Ogier day. Il 7 volte campione del mondo ha infatti vinto al volante della sua Toyota Yaris ben quattro delle cinque prove disputate oggi, ma una foratura sul primo crono pomeridiano di Aspremont gli ha fatto perdere 34”7 e la leadership della gara, appannaggio del vincitore della speciale Elfyn Evans.

Il pilota gallese della Toyota ha così chiuso in testa la seconda giornata con 7”4 di vantaggio sul compagno di squadra Ogier e 25”3 su Tanak (Hyundai), mentre tutti gli altri seguono a oltre 50” con Rovanpera quarto a 53”1 a conferma della supremazia delle Toyota in questa gara. Pilouis Loubet è uscito nell’ultima speciale sulla sua Hyundai i20 Wrc, mentre nel Wrc 2 guida Mikkelsen (Skoda) davanti a Fourmaux (Ford), e nel Wrc 3 è in testa Rossel (Citroen C3) e tra gli italiani il primo è Ogliari (Citroen C3) che è 30° assoluto.

WRC, Rally Montecarlo: Tanak al comando

Verso Gap-Monaco

La terza tappa Gap-Monaco in programma domani è composta da 57,10 km cronometrati suddivisi in 3 speciali, quella di La Breole-Selonnet (18,31 km) da ripetersi due volte e poi un solo passaggio su quella di Saint Clément-Freissinières (km. 20,48). Mancherà così all’appello anche stavolta la celebre speciale di Sisteron.

Da segnalare che dopo il secondo passaggio sul crono di La Breole i piloti si trasferiranno senza effettuare assistenza direttamente al porto di Montecarlo dove l’arrivo è previsto alle 16.08. Domenica infine ci sarà la tappa finale Monaco-Monaco con 54,48 km cronometrati con 4 prove speciali in programma, vale a dire due passaggi sui crono di Puget Théniers-La Penne (km 12,93) e di Briançonnet-Entrevaux (km 14,31) che nel secondo passaggio alle 12.18 ospiterà la power stage finale.


Questa la classifica dell’89° Rally di Montecarlo dopo la seconda tappa:

1. Evans in 1.33’57”5

2. Ogier a 7”4

3. Tanak a 25”3

4. Rovanpera a 53”1

5. Neuville a 59”1

6. Sordo a 1’49”6

7. Mikkelsen a 3’50”8

8. Katsuta a 4’05”0

9. Fourmaux a 4’37”9

10. Greensmith a 5’10”8