Dopo aver primeggiato nello shakedown questa mattina, nel pomeriggio ed in serata Ott Tänak (Hyundai i20 Wrc) ha confermato il suo stato di forma vincendo le due speciali in programma, chiudendo così in testa la prima tappa dell'Arctic Rally Finland. Il pilota éstone si è aggiudicato sia il primo passaggio pomeridiano sul crono di Sarriojärvi (31,05 km) che quello serale corso in notturna.

Nel primo passaggio ha preceduto di 3”6 il compagno di squadra Craig Breen, con Rovanpera (Toyota) terzo a 10”6 anche perché attardato da un lungo su un snow bank”, un banco di neve. Tanak si è poi ripetuto nella versione disputata in notturna sullo stesso crono di Sarriojärvi, abbassando il suo tempo di 4”9 (!) e precedendo Rovanpera di 9”8 e Breen di 12”6, con il 19enne Oliver Solberg (Hyundai) strepitoso quarto a 14”8 al suo esordio su una Wrc Plus.

Problemi invece per le due Toyota di Evans ed Ogier, che attardati dal fatto di partire davanti hanno perso rispettivamente 32”0 e 49”8, davvero tanto tempo prezioso. “Ho cercato di gestire le mie gomme all'inizio della seconda speciale – ha detto Tanak - poi dopo 10 km le gomme erano finite e sapevo che c'erano ancora 20 km da percorrere. Alla fine così ho usato solo freno a mano. Ho cercato di essere il più pulito possibile, ma era difficile su una superficie così dura”.

Il programma della seconda tappa

Domani la seconda giornata dell’Arctic Rally Finland prevede 144,04 km cronometrati con tre speciali ripetute due volte, quelle di Mustalampi (24,43 km), Kalhuavaara (19,91 km) e Siikakama (27,68 km). Domenica infine l’ultima tappa ha in programma solo 44,94 km cronometrati con il crono di Aittajarvi (22,47 km) tutto ricavato tra i boschi ripetuto due volte, che nel secondo passaggio delle ore 13.18 (le 12.18 in Italia) ospiterà la power stage finale.