Vincendo tre delle sei speciali in programma nella seconda tappa, Ott Tanak (Hyundai) ha consolidato la sua leadership nell’Arctic Rally Finland dopo il “long day” della seconda tappa lunga ben 144 km cronometrati.

Una gara dominata dalle Hyundai in cui il pilota éstone ha chiuso la giornata con un vantaggio di 24”1 su Kalle Rovanpera (Toyota) e di 25”9 sul suo compagno di squadra Thierry Neuville.

Più staccato quarto è Breen a 53”4 seguito dalla Toyota Yaris di Evans più staccato a 1’03”, mentre Ogier che era sesto staccato di oltre un minuto, è uscito di strada proprio alla fine dell’ultima speciale della giornata di Siikakama perdendo ben 11 minuti.

Hannu Mikkola, addio alla leggenda

Per il campione del mondo l’unica speranza è ora quella di marcare punti nella power stage, essendo ormai ben oltre la top ten. “L’importante è stato finire questa giornata – ha detto Tanak – perché alla fine è stata dura con le gomme”.

Le altre classifiche

Nel Wrc 2 è in testa Lappi (VW Polo R5) che è anche 10° assoluto, mentre nel Wrc 3 guida Asunmaa (Skoda Fabia R5). Out Bertelli, che si è innevato nella prima prova del mattino e riprenderà la sua gara domani nell’ultima tappa, che prevede un programma di soli 44,94 km cronometrati con il crono di Aittajarvi (22,47 km) tutto ricavato tra i boschi ripetuto due volte, che nel secondo passaggio delle ore 13.18 (le 12.18 in Italia) ospiterà la power stage finale.