Con condizioni meteo fredde e temperatura massima di 9 gradi, è partita questo pomeriggio la 70a edizione del Rally di Finlandia. Su un fondo delle speciali umido la prima tappa composta da 6 prove per un totale di 89,42 km cronometrati ha visto alla fine primeggiare le Hyundai apparse un po’ più veloci delle Toyota, chiudendo in testa la prima giornata con una doppietta Breen-Tanak.

Nella classica speciale cittadina d’apertura di Harju (2,31 km) il più veloce è stato il giapponese Katsuta (Toyota), mentre nel primo passaggio sul crono in buona parte nuovo di Assamaki (12,31 km) Breen è stato il più rapido.

Poi a Moksi (21, 31 km) e sul secondo passaggio di Assamaki Tanak ha messo tutti in riga passando al comando. Infine Breen ha vinto il secondo crono di Moksi e poi per terminare la giornata ha staccato dietro Evans un tempone sulla temutissima speciale di Oittila (19,75 km) disputata in notturna che gli ha permesso di chiudere in testa per 2”8 la prima tappa.

Il programma di domani

Domani la gara prosegue con ulteriori 151,95 km cronometrati suddivisi in 9 prove speciali, mentre la giornata finale di domenica è la fotocopia di quella di due anni fa, composta da soli 45,74 km cronometrati e 4 speciali con il celebre crono di Ruhuimaki (11,12 km) che nel secondo passaggio ospiterà la power stage alle 12.18 ora italiana.

Questa la classifica del Rally di Finlandia dopo la prima tappa:

1. Breen in 43’51”3
2. Tanak +2.8 
3. Evans +6.1
4. Lappi +6.7
5. Rovanpera +7.9
6. Neuville +31.3
7. Ogier +33.6
8. Katsuta +46.9
9. Greensmith +1:20.6
10. Fourmaux +1:48.9