WRC, Rally Catalunya: Neuville consolida il primato dopo la seconda tappa

WRC, Rally Catalunya: Neuville consolida il primato dopo la seconda tappa

Il pilota della Hyundai dopo una giornata all’attacco è saldamente in testa alla gara che guida davanti alle Toyota di Evans e Ogier

Marco Giordo

16 ottobre

E’ stata una seconda di gara nel segno di Thierry Neuville quella disputata oggi sugli asfalti catalani, dopo la quale il pilota belga della Hyundai ha aumentato il vantaggio sui suoi inseguitori, e guida ora la classifica con 16”4 su Evans e 38”7 su Ogier, con Sordo quarto a 39”9. Neuville si è aggiudicato in successione le prime cinque prove speciali delle sette in programma, vale a dire i due passaggi a Savallà e Querol (l’ultimo a pari merito con Ogier) ed il primo passaggio ad El Montmell, dove lo stesso Ogier ha messo in fila tutti nel pomeriggio.

La speciale finale cittadina di Salou è stata invece ancora appannaggio di Neuville con Ogier che perdeva 5”7 su Sordo perché gli si è spento il motore. Da segnalare che nel pomeriggio si è fermato Fourmaux (Ford) che era sesto assoluto, e che nel Wrc 2 è sempre in testa Camilli (Citroen) davanti a Suninen (Hyundai), mentre nel Wrc 3 guida ancora il finlandese Lindholm davanti a Kajetanowicz. Domani la tappa finale prevede 50,90 km cronometrati ed è composta da 4 crono, vale a dire quelli ripetuti due volte di Santa Marina (9,10 km) che non si disputava dal 2017 così come il crono di Riudecanyes (16,35 km), che torna ad essere la power stage finale.

Dovesse chiudersi con questa calssfica, il Rally Catalunya incoronerebbe Toyota del titolo Costruttori, mentre a Ogier toccherebbe aspettare Monza per chiudere i giochi del Mondiale Piloti.

Questa la classifica dopo la seconda tappa del 56° Rally Catalunya:

1.Neuville in 2h03’45”7
2. Evans a 16”4
3. Ogier a 38”7
4. Sordo a 39”9
5. Rovanpera a 1’12”3

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi