GP Toscana Ferrari 1000

Il Gran Premio Toscana Ferrari 1000 è il nono appuntamento del Campionato del Mondo di Formula 1 2020, la seconda gara delle tre previste quest’anno in Italia.

La corsa è una novità assoluta nel panorama della F1, che ha trovato posto nel calendario del Circus iridato rivisto dopo la pandemia da COVID-19.

Il Gran Premio Toscana Ferrari 1000 rappresenta un inedito anche per la pista teatro della gara. Si corre al Mugello, impianto di proprietà della Ferrari, famoso per essere sede del Gran Premio d’Italia di MotoGP, ma che non ha mai ospitato una gara di F1, salvo una sessione di test collettivi avvenuta nel 2012.

La pista è lunga 5245 metri, conta 14 curve e i piloti saranno impegnati per 58 tornate sui saliscendi della pista toscana.

I punti di interesse del circuito, sono sicuramente la staccata della curva San Donato, in fondo al rettifilo principale, dove le F1 2020 sicuramente toccano velocità di punta da record, e le curve in successione Arrabbiata 1 e Arrabbiata 2, dove si vedrà chi avrà il pelo di percorrerle in pieno.

Inoltre, il Gran Premio Toscana Ferrari 1000 rappresenta un occasione storica per tutti gli amanti della Formula 1, perché si tratta del millesimo GP della Ferrari da quando esiste la F1. Per questo, la FIA e la Formula 1, hanno deciso di dedicare la corsa anche al Cavallino Rampante, vero punto fisso del Circus fin dalla sua nascita.

Il GP non è a porte chiuse. Per la prima volta, dall’inizio del campionato, i tifosi sono ammessi in autodromo, ma in numero limitato. Solo in 2.880 potranno assistere al GP e partecipare alla festa per i 1000 GP della Ferrari