Non cambia molto come posizioni fra la prima e la seconda sessione di prove libere a Monza, ma almeno adesso i distacchi sono più contenuti. Così ritroviamo Hamilton davanti a Rosberg (per 21 millesimi) seguiti da Vettel, terzo per 7 decimi. Fra lui e l'altro ferrarista, Raikkonen 6°, si sono inserite le due Force India di Perez e Hulkenberg, tutti e tre racchiusi in poco più di 1 decimo a circa 1 secondo di ritardo. A 1"2 dal vertice e separate di 16 millesimi troviamo le due Lotus di Grosjean e Maldonado, quindi le due Williams di Bottas e Massa nell'ordine. Solo Kvyat ha avuto più problemi di Button, che ha effettuato solo 3 giri (contro i 50 di Sainz) quando anche Ricciardo ha avuto problemi idraulici al cambio. Nelle prove sulla distanza le Force India hanno confermato un buon passo (e costante) così come la Williams si è mostrata a suo agio con la mescola più dura. E così ora l'appuntamento prossimo passa all'ultima ora di prove libere, quelle del sabato mattina alle ore 11.

FP2

La cronaca "live"

ore 15.30 - La sessione si conclude sempre con Hamilton davanti a Rosberg e a Vettel. Seguono Perez, Hulkenberg, Raikkonen, Grosjean, Maldonado, Bottas e Massa. ore 15.20 - Le Force India mostrano un buon passo, girando abbastanza costantemente su 1'29" quando le Mercedes stanno su 1'28". Hamilton ha avuto problemi alla prima frenata in fondo al rettilineo (sono peraltro stati molti ad arrivare lunghi qui) e si lavora sui suoi freni. ore 15.10 - Ormai sono tutti dediti a prove sulla distanza, per cui non ci si aspettano variazioni nella lista dei giri più veloci. ore 15.00 - Quella a seguire è la situazione cronometrica complessiva dopo 1 ora di prove del venerdì pomeriggio. COD515IWoAA-aEE.jpg-large ore 14.50 - Perez e Hulkenberg si insinuano fra Vettel 3° e Raikkonen 6°, mentre Ricciardo è bloccato ai box da un problema idraulico. Button è riuscito a fare 3 giri ed è 19°, quando Alonso è invece 16°. ore 14.40 - Anche sulle Mercedes vengono montate le gomme più morbide, così Hamilton sale davanti a tutti per 7 decimi, con il tempo di 1'24"279, e Rosberg gli si accoda per soli 21 millesimi. ore 14.35 - Vettel insiste e migliorando a 1'25"038 scavalca tutti per 95 millesimi. Da parte sua Grosjean ottiene il 6° tempo a meno di 5 decimi. Mentre Verstappen si gira alla frenata della Ascari e va quasi a sbattere contro le barriere, ma invece riesce a riprendere. ore 14.30 - Si iniziano a vedere per la prima volta le gomme soft gialle. Con queste Vettel sale 2° a soli 3 millesimi da Hamilton (che non le ha ancora montate) seguito da Hulkenberg e Raikkonen. ore 14.20 - C'è rimpiattino fra i due della Mercedes, quando scendono in pista: prima va davanti Rosberg per 66 millesimi, poi Hamilton segna 1'25"285 e sale 1°, mentre Rosberg ai abbassa ma resta 2° a 0"166. ore 14.10 - C'è disputa fra Ferrari e Force India: al vertice si alternano Raikkonen, Hulkenberg e Vettel finché quest'ultimo segna 1'26"252 mettendosi davanti a Nico per 0"187 e a Kimi per 0"364. A 7 decimi segue Grosjean che stamattina aveva lasciato la sua Lotus a Palmer. Le Mercedes non sono ancora entrate in pista. ore 14.00 - Il tempo è sereno (si parla del 10% di probabilità di pioggia, vale a dire scrosci o poco più) quando parte la seconda sessione di prove libere. Primi in pista sono Stevens e Alonso, mentre sembra che non siano ancora stati conclusi i lavori sulla monoposto di Button dopo i problemi del mattino per le McLaren-Honda.

Introduzione

Iniziano alle ore 14 le prove libere del venerdì pomeriggio a Monza, seconda sessione in preparazione al GP F1 d'Italia, sempre accompagnate dalla nostra cronaca diretta sul web e sul canale dedicato @autosprintLIVE su Twitter. Vedremo se qualcuno stavolta riuscirà a contrastare o almeno ad avvicinarsi alla Mercedes, visti i notevoli distacchi rimediati nella prima sessione. Ma gli avversari, a partire dalla Ferrari, dovrebbero avere qualche freccia nel proprio arco. Maurizio Voltini

La cronaca su Twitter

mappa-monza