Quale motore utilizzerà Lewis Hamilton al sabato e in gara ad Abu Dhabi è una decisione che verrà adottata solo dopo le due sessioni di prove libere odierne. Il team ha comunicato d’aver sostituito, in fabbrica, dei componenti non sottoposti ai sigilli della federazione, successivamente alle condizioni estreme nelle quali la power unit ha dovuto operare per oltre metà gara in Brasile, nello specifico temperature d’esercizio molto superiori ai limiti. I parametri di funzionamento rivisti hanno consentito a Lewis di potare a termine il gran premio a Interlagos, sebbene restasse l'incertezza sulla portata dei danni sostenuti dal motore termico.

La specifica 3 è stata schierata in pista nelle libere 1 per collezionare i dati utili a capire se il motore potrà reggere la distanza di gara o, viceversa, suggeriranno una sostituzione. In tal caso le alternative sono tra l’impiego della quarta power unit stagionale, con conseguente arretramento in griglia di partenza, e l’utilizzo della specifica 2, portata al debutto al Paul Ricard e comunque con un cospicuo chilometraggio già alle spalle.

Scenario non nuovo per Mercedes, che in Canada ha vissuto uno scenario simile, con la power unit 1 sfruttata un week end di gara oltre il previsto, nonostante tutto con un adeguato livello di affidabilità, che non preoccupa Valtteri Bottas, ad Abu Dhabi: “Entrambi siamo con i motori vecchi usati in Brasile, perlomeno al venerdì, dopodiché verificheremo se tutto è ok. Al momento sembra tutto a posto, dovremmo potercela fare, ma avremo la conferma venerdì. Siamo fiduciosi anche se, è chiaro, non è lo stesso che avere motori nuovi. Sono certo che non siamo gli unici a fine anno che girano con motori piuttosto vecchi.

F1 Abu Dhabi, Haas-Force India: decidono i commissari

Bottas che in stagione ha fatto ricorso a 4 motori termici completi di turbo e MGU-H, mentre in lizza per concludere il campionato entro il limite regolamentare dei 3 motori termici, turbo e MGU-H restano solo Hamilton, i due ferraristi, i team clienti Mercedes, Leclerc e le due Haas.