L'improvvisa scomparsa di Charlie Whiting ha costretto il collegio dei commissari di gara a trovare rapidamente un sostituto. Questo è stato identificato nell'australiano Michael Masi, che già svolge questo ruolo nella serie Supercar oceanica e in altre gare sul tracciato di Melbourne. Masi è già stato coinvolto in precedenza in varie situazioni legate alla Fia, a partire dalla preparazione dei commissari internazionali, partecipando inoltre con il ruolo attivo di commissario di gara allo scorso GP F1 di Cina ma anche a quello della Formula E a Hong Kong.

Masi, 39 anni, aveva già lavorato a fianco di Whiting in varie occasioni – ispezione piste, briefing, postazione di controllo gara – ed era già fra i candidati a sostituire lo storico direttore di gara in un futuro che non ci si aspettava così prossimo. Si pensava di impiegarlo già quest'anno come vice-DG in vari Gran Premi, ma anche in F2 e F3. Gli steward ufficiali Nish Shetty, Dennis Dean, Danny Sullivan e Steve Chopping hanno già emesso il comunicato, in cui si rileva che Michael Masi andrà a sostituire Charlie Whiting non solo come direttore di gara, ma pure nei ruoli di "permanent starter" e di delegato alla sicurezza del GP australiano.

La sostituzione segnalata è particolarmente indicata in questa occasione, visto che Masi conosce bene l'impianto della manifestazione e gli ufficiali di gara coinvolti, ma resta da vedere cosa la Fia deciderà di fare in merito per i prossimi appuntamenti F1.