Rich Energy annuncia via Twitter la conclusione del rapporto di sponsorizzazione con Haas. Lo fa prendendo in contropiede gli stessi investitori, impegnati adesso a ricucire i rapporti con la squadra statunitense, che si è limitata a diffondere, nella mattinata di giovedì, una breve nota con la quale conferma la permanenza di Rich Energy quale title sponsor della squadra.

“Non posso commentare ulteriormente i rapporti commerciali tra le due parti per questioni di riservatezza commerciale”, ha aggiunto Guenther Steiner.

Il logo resta sulle macchine presenti a Silverstone. Così come resta, dall'altra parte, il tweet dell’annuncio unilaterale dell’interruzione della sponsorizzazione.

F1, Rich Energy lascia Haas con un tweet

Sullo sfondo, secondo quanto riporta motorsport.com, una posizione opposta a quella espressa dall’a.d. Williams Storey è rappresentata dagli investitori a supporto di Rich Energy, che hanno ribadito la validità dell’accordo in essere con Haas e la mancanza di potere decisionale da parte di Storey sull’interruzione della collaborazione.