Alfa Romeo riorganizza la propria area tecnica e, dopo aver annunciato l’uscita di Simone Resta – di ritorno in Ferrari – e il nuovo ruolo di Jan Monchaux, da capo dell’aerodinamica a direttore tecnico, affida ad Alessandro Cinelli le chiavi del dipartimento Aerodinamica.

Il tecnico romano diverrà il nuovo responsabile dal prossimo 19 agosto, in arrivo dalla Ferrari, dove ha ricoperto negli ultimi anni la posizione di responsabile del gruppo di sperimentazione aerodinamica.

“Sono davvero emozionato dell’incarico in Sauber Motorsport e non vedo l’ora di affrontare la sfida di guidare un gruppo estremamente talentuoso, come responsabile dell’aerodinamica.

Binotto, GP Ungheria: in arrivo altre novità aerodinamiche

Mi unisco a questa giovane squadra con l’obiettivo di costruire sulle solide fondamenta che sono state già poste e aiutare la squadra a ottenere risultati in pista. Sono fiducioso che potremo continuare nella giusta direzione e portare ancor più successi al team”, ha commentato Cinelli.

Il curriculum in Formula 1 registra 17 anni vissuti in Ferrari, dov’è approdato nel 2002, provenienza Williams, ricoprendo inizialmente il ruolo di ingegnere aerodinamico della squadra test. A Groove, quattro stagioni tra il ‘98 e il 2002, prima ancora due anni in Tyrrell.

LAVORO DA PROSEGUIRE

Movimenti in casa Alfa Romeo nel segno dell’evoluzione, come ha spiegato Frederic Vasseur: “I recenti incarichi dimostrano come proseguiamo nel rafforzamento delle nostre strutture e rappresentano un’evoluzione, piuttosto che una rivoluzione, del sistema che ci ha aiutato a progredire negli ultimi anni.

F1, Mercedes GP nomina il nuovo presidente non esecutivo

Sono lieto di dare il benvenuto ad Alessandro in Sauber Motorsport e Alfa Romeo Racing. Si unisce a un forte gruppo di aerodinamici e desideriamo vederli proseguire sul buon lavoro che è stato fatto finora”.