Preso il volante da Bottas al pomeriggio, quando la pista era in condizioni comunque migliori, Hamilton ha staccato il crono più rapido non solo della giornata, ma di tutta la sessione di questa settimana, dopo che una precedente "pole virtuale" gli era stata annullata per taglio: 1'19"333, ottenuto con gomme medie. È mezzo secondo davanti a Vandoorne (+0"521) la cui McLaren è stata molto efficace anche in termini di chilometraggio: ai suoi 110 giri vanno infatti assommati quelli di Alonso che ha guidato nelle ultime due ore, per un totale di 161 tornate. Da questo punto di vista, bene anche la Toro Rosso-Honda che ha collezionato 147 giri con Gasly, 10° tempo.

Vettel ha ottenuto il 3° crono staccato di 9 decimi (+0"908) ma anche lui, nonostante lunghe soste ai box, può vantare di aver passato il traguardo dei 100 giri con 120 completati. Molto meglio dei giorni scorsi la Haas, 4° tempo con Magnussen a 76 ms dalla Ferrari. Altri 6 decimi e troviamo Alonso (+1"596) seguito per poco dall'altro spagnolo Sainz (+1"607) e quindi Stroll (+1"809). Più staccati troviamo quindi gli altri, in un elenco che però trova all'interno pure quelli che, avendo girato solo al mattino (quando la pista era bagnata), non avevano ovviamente le stesse chance prestazionali. Basti dire che la lista è chiusa da Sirotkin, staccato di oltre 12 secondi: però il suo crono è stato ottenuto addirittura con le gomme intermedie…

Nell'attesa dei nostri altri servizi su questi test, ricordiamo che la prossima "4 giorni" di test si disputerà la prossima settimana da martedì 6 a venerdì 9 marzo, sempre seguita dalla nostra cronaca diretta e sempre a Barcellona.

Introduzione

È la quarta e ultima giornata nella prima sessione di test prestagionali a Montmelò, che per quanto possa iniziare con pista umida si prevede comunque con condizioni meteo molto più buone di quelle del mercoledì (quando si è vista la neve). Cosa succederà effettivamente lo vedremo nel corso della nostra cronaca via Twitter (@autosprintLIVE). In ogni caso, i piloti previsti in questa occasione sono quasi sicuramente Vettel, Verstappen, Perez, Gasly, Vandoorne e Leclerc. Resta da vedere come si riorganizzeranno Mercedes, Williams, Renault e Haas dopo che i piloti previsti ieri non hanno potuto girare.

La nostra diretta "live" con Twitter