Gran vittoria collegiale all'Hungaroring per Hamilton e per la Mercedes, entrambi ottimi tra guida e strategie per togliere il primo posto a Verstappen nelle ultime fasi di gara, lasciando all'olandese la parziale soddisfazione del giro più veloce (grazie alle soft negli ultimi 3 giri). Vettel vince il duello con Leclerc in casa Ferrari, conquistando un podio che però non può far dimenticare il distacco superiore ai 60 secondi. Bottas subisce gli attacchi di inizio GP e danneggia l'ala e la gara, riuscendo con fatica a risalire 8°.

Mentre Gasly 6° insidia fino all'ultimo il 5° posto a Sainz, bravissimo a resistere e a conquistare questa posizione. Ottimo anche Raikkonen nel raggiungere il 7° posto contenendo Bottas, con Norris a seguire. Mentre Albon soffia a Perez l'ultima posizione a punti sul finale della gara. In scia al messicano concludono Hulkenberg, Magnussen e Ricciardo. Seguono più staccati Kvyat e soprattutto Russell, ottimo 16° davanti a Stroll, Giovinazzi e Kubica, mentre Grosjean è l'unico ritirato per problemi tecnici.

Ora ci aspetta la pausa estiva: la prossima gara è quella del Belgio, a Spa, tra un mese (weekend del 1 settembre). Buone ferie a tutti!

I RISCONTRI DELLA GARA A BUDAPEST

La nostra cronaca con Twitter