Il team di Faenza ufficializza la formazione per il Campionato del Mondo di Formula 1 2019. Sarà Alexander Albon a prendere il posto di Brendon Hartley sulla monoposto della Toro Rosso della prossima stagione. Il 22enne anglo-thailandese farà coppia con il rientrate Daniil Kvyat.

Albon è uno dei prodotti della scuola Red Bull. Ha chiuso 2016 in GP3 al secondo posto, alle spalle del neo ferrarista Leclerc e quest'anno, alla sua seconda stagione in F2, ha portato a casa 4 vittorie e il terzo posto nella graduatoria finale. Il giovane pilota era già stato ingaggiato dalla Nissan e-dams per disputare la stagione 2018-2019 di Formula E, ma non appena si è aperta la porta della F1 Albon ha fatto di tutto per non lasciarsi scappare l'occasione della vita.

"Sapere di essere in Formula 1Ha dichiarato - il prossimo anno è una sensazione incredibile. Durante la mia carriera in monoposto ho attraversato alti e bassi. Sono uscito dal programma Red Bull nel 2012 e da quel momento ho capito che il mio cammino verso la F1 sarebbe stato molto più difficile. Ho lavorato sodo e tutte le volte che ero in macchina cercavo di ben figurare. Un grande ringraziamento va alla Red Bull e al Dr Marko per aver creduto in me e avermi concesso una seconda possibilità. Sono sempre stato pazzo per il motorsport e fin da quando sono salito in macchina per la prima volta, ho sempre sognato di correre in Formula 1. Avere questa opportunità è semplicemente incredibile". "

"Alexander ha fatto una notevole stagione in Formula 2 nel 2018. Ha vinto quattro gare e ha chiuso il campionato in terza posizione. Il modo in cui riesce a sopravanzare i suoi rivali in gara mostra che è pronto e maturo per correre in Formula 1. La Scuderia Toro Rosso non vede l'ora che arrivi il 2019: con Daniil e Alex, avremo due piloti giovani, molto forti e competitivi" , ha concluso Franz Tost