da Spa (Belgio): Alessandro Gargantini FIA Formula 3 European Championship, round 5, race 3, Spa-Francorchamps (BEL)Quarta vittoria stagionale per Jake Dennis, che si è imposto anche nella terza manche prevista sul circuito delle Ardenne. Il britannico della Prema grazie al doppio successo si rilancia con decisione al vertice della classifica generale, che vede al comando Charles Leclerc, ottimo secondo. Terza posizione per il britannico George Russel, che ha ritrovato la via del podio dopo l’ottimo esordio stagionale di Silverstone. La gara è stata condizionata dalle situazioni meteo estremamente variabili. Nella prima fase si sono avvantaggiati i piloti che hanno preso il via con gli pneumatici rain. La colombiana Tatiana Calderon ha anche condotto il gruppo per alcuni chilometri. Quando l’asfaldo ha iniziato ad asciugarsi le vetture con le gomme da asciutto hanno avuto la meglio. La sfortuna ha nuovamente preso di mira il nostro Antonio Giovinazzi: il pilota di Martina Franca, quando occupava la terza posizione e mancava un giro al termine della gara, è dovuto rientrare nella corsia box per sostituire l’ala anteriore. Convincente settima posizione per Alessio Lorandi, ben risalito dalla diciannovesima posizione in griglia e autore di una bella serie di sorpassi. Michele Beretta si è messo in mostra nella prima fase di gara con le rain. In classifica generale, la piazza d’onore consente a Leclerc di allungare. Sono 28,5 i punti che lo separano da Jake Dennis, che ha un punto in più di Felix Rosenqvist. Invece Antonio Giovinazzi è sceso al quarto posto, a 33,5 lunghezze dalla vetta. Il prossimo appuntamento stagionale si disputerà a Norimberga il prossimo fine settimana.

Gara 2: vince Dennis, ma che spavento per Menezes!

FIA Formula 3 European Championship, round 5, race 2, Spa-Francorchamps (BEL)Il pilota britannico della Prema Jake Dennis si è aggiudicato il secondo round previsto sul circuito delle Ardenne, caratterizzato da ben tre safety car e un incidente terribile dell’americano Menezes, che ha tenuto tutti con il fiato sospeso data la drammaticità della dinamica. Una prima collisione multipla al bus stop tra Tatiana Calderon, Roberto Moreno e il cinese Kang Ling ha causato la prima neutralizzazione e pre-annunciato animi ancora una volta un po’ troppo caldi. Poco dopo il restart, a Les Combes, in un colpo, solo sono finiti fuori pista i tre leader della gara, ovvero Lance Stroll, Mikkel Jensen e Felix Rosenqvist. Giunti alla staccata, il canadese della Prema ha allargato la traiettoria innescando una carambola che ha costretto tutti alla resa, consegnando la leadership a Dennis e obbligando i commissari a ricorrere nuovamente alla safety car. Una volta riprese le ostilità, a seguito di un contatto nel rettilineo del Kemmel tra Brandon Maisano e Gustavo Menezes, la vettura dell’americano è decollata a tutta velocità, ricadendo capovolta sulle lame del rail. Nell’urto, il roll-bar della Dallara ha ceduto, ma è comunque riuscito a proteggere adeguatamente il casco del pilota del Carlin Motorsport, che è riuscito autonomamente a scendere dalla sua macchina. Gli stewards hanno nuovamente impiegato la staffetta, che è rimasta in pista sino al termine della manche. Alle spalle del vincitore Jake Dennis hanno chiuso Santino Ferrucci e Sergio Sette Camara, entrambi per la prima volta a podio in questa stagione. La quarta posizione è andata a Brandon Maisano, il cui incidente con Menezes è sotto investigazione. Il vincitore di gara uno Charles Leclerc ha chiuso al sesto posto, mentre Antonio Giovinazzi è risalito fino al nono. Alessio Lorandi ha confermato la decima posizione raccolta nella corsa della mattina. Michele Beretta ha invece chiuso ventiquattresimo. Gara 3 è prevista domani mattina alle ore 10,40.

Gara-1: zampata vincente di Leclerc sul finale

FIA Formula 3 European Championship, round 5, race 1, Spa-Francorchamps (BEL)Il rookie monegasco Charles Leclerc ha approfittato di un duro duello per la leadership tra i più esperti Antonio Giovinazzi e Felix Rosenqvist per trovare il varco giusto e andare a cogliere il suo terzo successo stagionale, che lo proietta al vertice della graduatoria generale di EuroF3 con 9,5 punti di vantaggio sul nostro portacolori. Il successo del diciassettenne conferma l’ottimo feeling tra la corsa sulle Ardenne ed il Van Amersfoort Racing, che nella passata stagione aveva colto ben tre successi. L’episodio decisivo sulle sorti della gara è avvenuto nel corso del quattordicesimo dei sedici giri previsti, quando le vetture dell’italiano e dello svedese sono venute leggermente a contatto alla staccata della esse Le Combes, ma tanto è bastato per mandare entrambi i protagonisti nella via di fuga e lasciare via libera al vincitore. Mentre Rosenqvist è riuscito a rientrare in pista e difendere la seconda posizione, Giovinazzi è stato costretto al ritiro a causa di uno pneumatico danneggiato. Sul terzo gradino del podio è salito, a sorpresa, Alex Albon, che ha preceduto Santino Ferrucci e Jake Dennis. Notevole rimonta per Alessio Lorandi, che ha raggiunto caparbiamente il decimo posto recuperando ben quindici posizioni. Ventunesima posizione per Michele Beretta. Brandon Maisano ha chiuso quindicesimo, mentre Lance Stroll si è ritirato dopo aver scontato un drive-through (poi cancellato dai commissari nel riesaminare il fatto) per aver urtato Tatiana Calderon. Gara 2 è prevista nel pomeriggio alle ore 15,45.