da Adria: Fiammetta la Guidara Sabato ricco di gare per il secondo ACI Racing Weekend ad Adria, in cui ha preso il via, in particolare, il rinnovato Campionato Italiano Turismo. La serie cambia formato: non è più Endurance ma Sprint, con gare di 25' più un giro e partenza da fermi, non più lanciata. In questa versione ritrova uno dei suoi grandi campioni con Roberto Colciago: il pilota di Saronno festeggia con una vittoria il suo rientro in pista dopo 6 anni. La sua Honda Civic si è rivelata irraggiungibile. Partito in pole position, Colciago ha dominato dalla prima staccata fino al traguardo con la Civic TCR della JAS-AGS, mentre il duello tutto in Leon per la seconda posizione è di Alberto Viberti che al 15esimo giro riesce ad infilare di forza Jonathan Giacon. A chiudere la Top-10 ci pensa invece il giovanissimo Hugo Nerman che domina nel TCS con la Civic Type R di JAS davanti a Renato Gaiofatto sulla Peugeot 308 GTi Mi16 di 2T Course & Reglage, mentre alle loro spalle Alberto Bassi compie una rimonta da incorniciare ed è terzo sulla Leon Cupra ST. Spettacolo, contatti e grandi duelli nelle prime due gare stagionali della Seat Ibiza Cup, sempre ad Adria. Gabriele Torelli e Roberto Ferri si sono spartiti le vittorie nel caldo sabato rodigino. In gara 1 Torelli si è messo alle spalle l’equipaggio formato dal suo ex compagno di squadra Gabriele Volpato e Lorenzo Paggi, mentre sul terzo gradino del podio è salito il vincitore di gara 2, Roberto Ferri. A completare il podio di gara 2 lo stesso Torelli e l’equipaggio formato da Paolo Gnemmi e Giulio Tommasin. Nella Seat Leon Cup, invece, la vittoria d’apertura è andata al “padrone di casa” Nicola Baldan che, dopo una lotta infuocata, ha preceduto sotto la bandiera a scacchi, l’altro veneto Jonathan Giacon. Più staccato, sul terzo gradino del podio, Alberto Vescovi. Domani ad Adria si replica, con altre due gare della F4, la seconda manche dell'italiano Turismo e della Seat Leon Cup.