NORIMBERGA - Dopo sei corse caratterizzate da altrettanti vincitori, il nostro Edoardo Mortara è il primo pilota a cogliere il secondo successo personale nel DTM 2016. Per il pilota dell’Audi la vittoria odierna è doppiamente importante, sia perché lo riporta al vertice della graduatoria di campionato, sia perché è arrivata in una giornata in cui Edo non godeva dei favori del pronostico e alcuni suoi rivali sono stati costretti al ritiro.

SESTO in qualifica, Edoardo sembrava orientato a una corsa di contenimento, nella quale raccogliere più punti possibile.  L’alfiere del team ABT, a sorpresa è invece riuscito a centrare il successo grazie ad una condotta intelligente e all’aiuto della buona sorte, avendo beneficiato di una carambola (innescata dal compagno di team Mattias Ekstroem) che ha coinvolto le Mercedes dei leader della corsa, Christian Vietoris e Robert Wickens. Per il canadese della HWA il ritiro è stato particolarmente amaro. Il precedente leader della graduatoria di campionato, che avrebbe potuto incrementare il suo vantaggio, è precipitato in quinta posizione alle spalle di Mortara, Wittmann, Green e Di Resta.

TORNANDO alla corsa, è stata molto concreta la condotta di Jamie Green, che ha conquistato la piazza d’onore ed evitato di accendere un duello con Mortara che avrebbe potuto consentire a Paul di Resta di riavvicinarsi. Marco Wittmann, quarto, è stato il primo dei piloti BMW al termine di una caparbia rimonta dalla settima fila. Positiva quinta posizione per Bruno Spengler, che ha preceduto Maxime Martin e Adrian Tambay. Christian Vietoris è comunque riuscito a chiudere in decima piazza.

NELLA graduatoria generale, Mortara capeggia con due lunghezze di vantaggio su Wittmann. La seconda corsa del fine settimana si disputerà domani alle ore 13:15.