LE MANS - A soli tre mesi dal terribile incidente di Donington, Billy Monger annuncia il ritorno alle corse. Il 18 britannico, ex pilota della British Formula 4, è arrivato a Le Mans per assistere alla 24 Ore. E alla vigilia della gara ha dichiarato che già il prossimo novembre sarà al volante di una vettura speciale a Estoril nel campionato VdeV. 

La notizia è stata data durante una conferenza stampa congiunta con Frederic Sausset, pilota quadriamputato che ha corso a Le Mans lo scorso anno, fondatore di un'academy per piloti disabili. 

“Sto portando avanti la mia preparazione fisica per rimettermi in piena forma – ha commentato Monger -. Il piano è correre a Estoril alla fine dell'anno e conto di arrivarci al top”. Ma il progetto a lungo termine è ben più ambizioso: correre a Le Mans nel 2020. Sausset ha dichiarato di aver già raccolto l'adesione di alcuni sponsor ma è ancora presto per dire se i due piloti gareggeranno al volante di un prototipo o di una GT. “Non siamo qui come spettacolo di contorno, vogliamo far parte dell'evento” ha concluso.