Vittoria nonostante un incidente nelle fasi iniziali per Kyle Busch allo "stadio" di Bristol in Tennessee, veloce catino da mezzo miglio con curve inclinatissime. I 500 giri in programma sono stati ad alta tensione sin dalle prime fasi anche se a far parlare e preoccupare è stata la scarsissima presenza di pubblico, che si è fatta notare su un circuito in passato sempre gremito per gli appuntamenti Nascar. Pronti-via, Busch è stato tamponato da Ricky Stenhouse, ma è riuscito a recuperare il gruppo dei piloti di vertice. Nel finale ha poi approfittato di una giusta chiamata strategica del suo team, che nell'ultima serie di soste a 20 tornate dalla fine l'ha lasciato in pista mentre altri protagonisti cambiavano prudenzialmente le gomme.

Nonostante una vettura danneggiata in maniera visibile, Busch è riuscito a centrare un nuovo successo: ancora una volta, a giocarsela sono state le vetture dei team Gibbs e Penske. Joey Logano, alfiere del Capitano, ha pagato la scelta di fermarsi per cambiare 4 gomme, riuscendo a risalire nel finale solo fino al terzo posto. Peggio è andata al suo compagno Brad Keselowski, penalizzato per essersi posizionato nella fila sbagliata all'ultimo re-start: ripartendo quinto, con due gomme nuove, avrebbe potuto dire la sua.

Secondo si è così piazzato Kurt Busch, fratello maggiore del vincitore, protagonista della risalita del team Ganassi grazie alla sua abilità nello sviluppo. Sfortunati i piloti del team Stewart-Haas. Kevin Harvick ha pagato una ruota mal fissata nelle prime fasi, mentre Clint Bowyer ha forato una gomma in una sportellata con Logano. Contatti anche per Jimmie Johnson e per il poleman Chase Elliott, rispettivamente decimo e undicesimo sul traguardo.

 

L'ordine d'arrivo della Goody's 500 di Bristol:

1 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 500 giri
2 - Kurt Busch (Chevy) – Ganassi - 500
3 - Joey Logano (Ford) – Penske - 500
4 - Ryan Blaney (Ford) – Penske - 500
5 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 500
6 - Paul Menard (Ford) – Wood - 500
7 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart/Haas - 500
8 - Daniel Suarez (Ford) – Stewart/Haas - 500
9 - Ryan Newman (Ford) – Roush - 500
10 - Jimmie Johnson (Chevy) – Hendrick - 500