Grazie ad un’incredibile rimonta culminata con un fulmineo sorpasso ai danni di Luca Ghiotto nel corso dell’ultimo giro, l’esordiente driver del Ferrari Driver Academy Charles Leclerc si è aggiudicato la seconda manche del FIA Formula 2 Championship prevista sul Circuito Internazionale del Bahrain. I due protagonisti della gara hanno scelto due strategie differenti. Mentre l’italiano ha disputato l’intera gara con il medesimo treno di gomme, il monegasco pilota della Prema Racing ha optato per un pit-stop, effettuato nelle fasi centrali della gara. Rientrato in pista, Leclerc ha inanellato un’impressionante serie di sorpassi che gli ha consentito di conquistare sul finale la leadership della corsa. Molto positiva la prestazione di Luca Ghiotto, abile nel sopravanzare il britannico Oliver Rowland nelle ultime fasi di gara.  

Antonio Fuoco, protagonista di un’ottima prima fase di gara che lo aveva visto risalire fino alla seconda piazza, ha perso posizioni nella fase conclusiva della manche ed ha chiuso in decima posizione. Il pilota calabrese ha evidenziato problemi di deterioramento termico delle coperture sul finale ed ha avuto problemi di comunicazione via radio con la squadra.

Positiva la quarta posizione di Nicholas Latifi, che ha preceduto in costante Jordan King. Rimarchevole il sesto posto dell’olandese del team Rapax Nyck de Vries, mentre Johnny Cecotto ha conquistato la nona piazza.  In casa Trident, Sergio Canamasas si è ben difeso sfiorando la top ten. Al vertice della graduatoria generale otto punti separano il leader Charles Leclerc dal vincitore della Feature Race Artem Markelov. Luca Ghiotto occupa, invece, la quarta posizione. Il prossimo appuntamento stagionale del FIA F2 Championship si disputerà sul circuito catalano di Montmelò a metà  maggio.