Monza - Prima giornata di test collettivi del Mondiale Turismo in vista dell'avvio della stagione 2017, che scatterà ad inizio aprile sul cittadino di Marrakech. I piloti del Wtcc sono scesi in pista a Monza per il loro primo confronto, anche se la giornata è stata da tutti improntata più sul setup della vettura in vista della seconda gara, che si terrà proprio sul veloce tracciato brianzolo, che sulla ricerca pura della prestazione cronometrica.

Soprattutto le Honda non hanno di certo minimamente mostrato le loro potenzialità, lavorando a turno su vari elementi e comunque compiendo pochi giri confrontati alla concorrenza.

Per le marche presenti ufficialmente erano presenti sia le tre Civic della Jas, condotte da Tiago Monteiro, Norbert Michelisz e Ryo Michigami, che le tre Volvo S60 della Polestar Cyan Racing, con i due piloti Thed Björk e Nestor Girolami ed il super tester Yvan Muller, al posto del titolare Nicky Catsburg.

Presenti poi sia le Citroën C-Elysée della Sébastien Loeb Racing guidate da Tom Chilton, Mehdi Bennani e John Filippi che quella nera della Münnich Motorsport affidata all'ex campione dell mondo turismo Robert Huff.

Hanno chiuso la lista dei presenti la Lada Vesta della Rc Motorsport, con il nipote d'arte Yann Ehrlacher, e la Chevrolet Cruze della Roal Motorsport, che ha visto ben tre piloti diversi alternarsi al volante. Infatti nella mattinata ha compiuto qualche giro il tester Alberto Cerqui, giusto per controllare che la vettura funzionasse, prima di riconsegnarla al "legittimo proprietario" Tom Coronel, arrivato all'ora di pranzo in pista. Ma alle 15 c'è poi stata anche la sorpresa, per tutti i presenti, di rivedere il leggendario Roberto Ravaglia (fondatore della squadra e campione del mondo turismo nel 1987) reindossare casco e tuta per assaggiare le vetture di oggi.

La giornata è stata completamente dominata da Rob Huff, che si è issato in cima alla lista dei tempi sin da subito e mai nessuno è stato in grado di provare nemmeno ad insidiarlo. Mehdi Bennani si è piazzato al secondo posto sia in mattinata che nelle quattro ore pomeridiane, ma è arrivato a tre decimi dal leader solo nel finale.

Più significativa la seconda sessione, che nel finale ha visto più vetture in pista e si sono cominciati a vedere scendere i tempi, ma ancora l'impegno non ha colpito particolarmente. Probabilmente si rivelerà più interessante la giornata di domani.

Classifica tempi della mattinata:

Pos Pilota Vettura Tempo Distacco Giri
1. Robert Huff Citroën C-Elysée Wtcc 1'52"888   35
2. Mehdi Bennani Citroën C-Elysée Wtcc 1'53"665 0"777 39
3. Nestor Girolami Volvo S60 Wtcc 1'54"277 1"389 27
4. Thed Björk Volvo S60 Wtcc 1'54"470 1"582 34
5. Yvan Muller Volvo S60 Wtcc 1'54"490 1"602 24
6. Yann Ehrlacher Lada Vesta Wtcc 1'54"811 1"923 43
7. Tom Chilton Citroën C-Elysée Wtcc 1'55"121 2"233 32
8. John Filippi Citroën C-Elysée Wtcc 1'55"386 2"498 39
9. Tiago Monteiro Honda Civic Wtcc 1'59"139 6"251 4
10. Alberto Cerqui Chevrolet Rml Cruze Tc1 2'18"683 25"795 12

Classifica tempi del pomeriggio:

Pos Pilota Vettura Tempo Distacco Giri
1. Robert Huff Citroën C-Elysée Wtcc 1'53"039   41
2. Mehdi Bennani Citroën C-Elysée Wtcc 1'53"336 0"297 38
3. Yann Ehrlacher Lada Vesta Wtcc 1'53"364 0"325 42
4. Tom Chilton Citroën C-Elysée Wtcc 1'53"366 0"327 36
5. Yvan Muller Volvo S60 Wtcc 1'54"346 1"307 26
6. John Filippi Citroën C-Elysée Wtcc 1'54"800 1"761 43
7. Nestor Girolami Volvo S60 Wtcc 1'54"894 1"855 37
8. Thed Björk Volvo S60 Wtcc 1'55"122 2"083 34
9. Ryo Michigami Honda Civic Wtcc 1'55"186 2"147 38
10. Tom Coronel Chevrolet Rml Cruze Tc1 1'56"028 2"989 45
11. Norbert Michelisz Honda Civic Wtcc 1'56"050 3"011 27
12. Tiago Monteiro Honda Civic Wtcc 1'56"425 3"386 17