Un altro colpo di scena nel Mondiale Turismo: come già due settimane fa a Ningbo, il Castrol Honda World Touring Car Team è stato costretto ad annunciare che Tiago Monteiro non sarà al via della WTCC JVCKENWOOD Race of Japan che si correrà questo fine settimana, e ancora non si sa chi lo sostituirà.

La milanese Jas Motorsport ha confermato che l'ex leader del campionato (passato da Thed Bjork in Cina) è costretto a saltare anche l'appuntamento al Twin Ring Motegi per continuare il suo recupero dopo l'incidente accadutogli in test privati a Barcellona.

“Il contendente al titolo del FIA World Touring Car Championship Tiago Monteiro è purtroppo stato costretto a rinunciare all'evento di quyesto fine settimana in Giappone su avviso medico,” si legge sul comunicato rilasciato.

“Il pilota portoghese ha dovuto rinunciare già all'evento della scorsa settimana in Cina, non aessendosi ancora completamente ristabilito dagli effetti di un incidente ad alta velocità nei test al circuit di Barcellona in settembre."

“A seguito si ulteriori esami, è stato consigliato dai dottori di rimanere per il momento a casa in Portogallo e continuare il suo recupero.”

Monteiro ha commentato: "Questo è uno dei momenti più deludenti della mia carriera. Come team abbiamo lavorato duramente per metterci nelle condizioni di vincere il campionato, dunque è molto difficile accettare una situazione del genere che di fatto ci fa sfuggire l'obiettivo. La cosa più frustrante è che il recupero sta andando molto bene; solo il tempo è contro di me, ma tutte queste cose mi faranno tornare ancor più forte e motivato quando sarà il momento giusto. Ringrazio ancora una volta l'incredibile squadra medica che lavora con me ogni giorno, abbiamo come obiettivo comune quello di fare in modo che possa tornare a correre il più in fretta possibile. Un grazie anche a tutti coloro che mi mandano messaggi di supporto in questo momento difficile".

Dopo 14 gare corse, Monteiro si trova a solo mezzo punto di distanza dal nuovo leader del campionato Thed Björk. Il campione 2009 del Wtcc Gabriele Tarquini lo ha sostituito in Cina, ma non è disponibile questo fine settimana.