Botte da orbi, per tutto il giorno. Paolo Andreucci e Giandomenico Basso hanno vissuto una prima tappa ad altissima tensione al Rally Targa Florio, in un duello sul filo dei decimi che ha onorato alla grande la centesima edizione della corsa più antica del mondo. Battaglia vera, senza sconti, senza tattiche e senza mai risparmiarsi neppure per un metro. Un duello che si è deciso soltanto sull'ultima speciale della giornata, sui 1800 metri ricavati all'interno dell'abitato di Collesano, corsi sull'asfalto bagnato dalla pioggia caduta proprio mentre tutti gli equipaggi stavano scegliendo le gomme per affrontare l'ultimo impegno di giornata. Una scelta che ha fatto la differenza, visto che Basso ha deciso di montare quattro Michelin dopo aver usato Pirelli per tutto il giorno e con quelle ha di fatto dominato sul catrame viscido. Il pilota della Brc ha vinto la prova, rifilando due decimi a Scandola e ben quattro secondi ad Andreucci, che prima dell'ultima frazione guidava la classifica con appena tre decimi di vantaggio. Gara 1 e relativi punti della vittoria – moltiplicati per il coefficiente 1,5 assegnato al Targa Florio – dunque a Basso che ha così conquistato il primo successo parziale della stagione. Andreucci suo malgrado abbozza, mentre già pensa a domani, quando però avrà a disposizione una maggior scelta di pneumatici per affrontare la seconda tappa e per puntare alla vittoria dell'intero rally. Terzo posto, alla fine del giorno uno, per un sorprendente Andrea Nucita, che all'esordio sulla Ford Fiesta R5 della Twister è stato anche capace di firmare il primo passaggio sulla speciale di Pollina. Quarto, con qualche recriminazione per un problema alla valvola pop-off nel primo giro, Umberto Scandola, che ha chiuso davanti al bravissimo Marco Runfola, salito al quindo posto dopo il ritiro di Simone Campedelli, fermato da un guaio alla sua 208 R5 nel trasferimento dopo la settima speciale. Tra gli Junior guida Testa davanti a Pollara, mentre nel 2Rm è Ferrarotti davanti a Panzani. Daniele Sgorbini Paolo Andreucci, Anna Andreussi (Peugeot 208 T16 R5 #1, F.P.F. Sport) La classifica di Gara 1 al Rally Targa Florio 1. Basso-Granai (Ford Fiesta Ldi) in 47'32”0; 2. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16) a 3”7; 3. Nucita-Nucita (Ford Fiesta R5) a 21”2; 4. Scandola-D'Amore (Skoda Fabia R5) a 27”5; 5. Runfola-Pollicino (Peugeot 208 T16) a 1'24”6; 6. Riolo-Alduina (Peugeot 208 T16) a 1'45”4; 7. Tempestini-Pulpea (Ford Fiesta R5) a 2'12”8; 8. Baccega-Menchini (Ford Fiesta R5) a 2'30”6; 9. Rusce-Farnocchia (Ford Fiesta R5) a 2'55”7; 10. Ferrarotti-Bizzocchi (Renault Clio R3C) a 3'35”1.