Villa Carlos Paz (Cordoba). È iniziata con una sorpresa questa 37a edizione del Rally di Argentina. Dopo la super speciale di Cordoba vinta ieri sera da Sebastien Ogier (Ford), è stato infatti oggi il gallese Elfyn Evans a scatenarsi vincendo consecutivamente le prime quattro speciali di San Agustin, Amboy, Santa Rosa e del Parque Tematico sulla Fiesta gommata DMack, balzando così di prepotenza in testa alla gara, iniziata questa mattina con temperature meno fredde di ieri (10/15 gradi).

"Le cose stanno andando abbastanza bene - ha commentato Evans - e devo dire che ho spinto molto soprattutto sulla seconda speciale di Amboy dove ho cercato di allungare il più possibile sugli altri". Alle spalle di Evans secondo staccato di 30" è un veloce Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris), con più indietro terzo a 35" Ostberg davanti alle Ford Fiesta Wrc della MSport di Tanak e Ogier, con Neuville (Hyundai) più indietro sesto.

Il nostro Lorenzo Bertelli (Ford Fiesta Wrc) è settimo assoluto davanti al leader del Wrc2 Pontus Tidemand (Skoda Fabia R5), mentre c'è da segnalare che la gara, come previsto, si sta dimostrando davvero molto dura per la meccanica e che ci sono stati già dei ritiri importanti.

In primis le due Citroen C3 di Meeke (uscita di strada) e Breen (cambio bloccato in quinta), sono poi attardati Sordo (Hyundai) che ha perso 11' per un problema allo sterzo e Hanninen (Toyota) che ha danneggiato l'anteriore della sua Yaris. Ora nel primo pomeriggio argentino i piloti si dirigeranno di nuovo verso la valle di Calamuchita, per disputare il secondo passaggio sulle prove di San Agustín-Villa General Belgrano (19,51 km), Amboy-Santa Monica (20,44 km) e Santa Rosa-San Agustín (23,85 km, poi in serata chiuderà la giornata a Carlos Paz la super speciale del Parque Tematico (6,04 km). 

Questa la classifica del Rally di Argentina a metà della prima tappa dopo 5 speciali:
1. Evans in 43'24"1
2. Latvala a 30"1
3. Ostberg a 35"6
4. Tanak a 39"8
5. Ogier a 41"7
6. Neuville a 50"2
7. Bertelli a 2'15"1