Jyvaskyla (Finlandia). E’ stato un pomeriggio più tranquillo quello di oggi sugli sterrati della Finlandia, dopo i colpi di scena di questa mattina nella speciale di Jukojarvi, che avevano messo fuori gara Sébastien Ogier (Ford Fiesta) e Hayden Paddon (Hyundai), con Ott Tanak (Ford) attardato di un minuto e mezzo per una foratura.

L'unica novità è che Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris Wrc) ha perso la leadership a favore del suo compagno di squadra Esapekka Lappi, che è balzato un po' a sorpresa al comando della corsa dopo la decima speciale, e guida alla fine della prima tappa con 4"4 di vantaggio. Da segnalare che Lappi ha vinto ben 8 delle 13 speciali disputate oggi.

Terzo è il giovane Teemu Suninen (Ford) staccato di 19", a testimonianza dello strapotere finlandese che continua a imperversare sulla gara, che vede anche il giovane driver locale Huttunen (Skoda) in testa al Wrc 2, dove tra il nostro Fabio Andolfi (Hyundai) è ottimo terzo, davanti a Scandola (7o) e Tempestini (9o).

La corsa continua sabato con i due passaggi sulla classica speciale di Ouninpohja, quest’anno lunga 24,38 km, il vero happening della seconda tappa, composta da 132,34 km cronometrati, in cui le altre speciali ripetute due volte saranno quelle di Pihlajakoski (14,90 km), Paijala (22,68 km) e Saalahti(4,21 km).

Questa la classifica dopo 13 prove speciali:
1 Lappi 1:11:36.4
2 Latvala +4.4
3 Suninen +19.0
4 BREEN +33.0
5 Hanninen +39.1
6 Ostberg +45.0
7 Evans +45.1
8 Neuville +58.0
9 MEEKE +1:07.6
10 Tanak +1:50.2
18 Andolfi +7:00.9
23. Scandola +8:02.4
26. Tempestini +8:24.8