TORSBY (SVEZIA) Ad una speciale dal termine della seconda tappa, la prova di Torsby Sprint di 3,43 km, la Hyundai i20 Wrc di Thierry Neuville è saldamente in testa alla gara. In una una seconda tappa molto combattutta di questa 66a edizione del Rally di Svezia, il pilota belga ha aumentato il suo vantaggio soprattutto nel pomeriggio, staccando così lo scatenato Craig Breen (Citroen) di 19”7, seguito da Andreas Mikkelsen a 31”3, mentre Hayden Paddon è quarto a 39”9.

Quella di oggi è stata una giornata davvero molto tirata, caratterizzata da un poderoso attacco al mattino di Breen che era arrivato a soli 4”2 da Neuville, ma poi è stato bravo il driver della Hyundai a resistere e ad allungare grazie ad una tattica di gara perfetta. Sono sempre dietro invece in classifica i tre piloti (Ogier, Tanak e Latvala) che ieri sono passati per primi sulle speciali, mentre Kris Meeke si è dovuto fermare nella tredicesima speciale.

Nel Wrc 2 il leader è sempre lo a sorprendente giapponese Takamoto (Ford Fiesta R5) davanti alle due Skoda di Tidemand e Veiby con Huttunen (Hyundai) quarto. Nello Junior e nel Wrc 3 guida invece lo svedese Bergkvist sulla Ford Fiesta R2, con il pilota di ACI Team Italia Luca Bottarelli che segue in settima posizione.

La tappa finale di domenica prevede un totale di 51,94 km e sole tre speciali, vale a dire il crono di Likenas (21,19 km) da ripetersi due volte e la power stage di Torsby (9,56 km) che verrà trasmessa in diretta da FOX Sports alle ore 12.
 
Classifica del Rally di Svezia dopo 15 prove speciali:
1.Neuville in 2.20’51”1
2. Breen a 19”7
3. Mikkelsen a 31”3
4. Paddon a 39”9
5. Ostberg a 56”0
6. Lappi a 1’05”3
7. Latvala a 1’59”7
8. Suninen a 2’18’’0
9. Tanak a 3’40”3
10. Ogier a 4’22”1