Sul suo profilo twitter Valtteri Bottas ha postato nei giorni scorsi tre immagini della Ford Fiesta Wrc Plus MSport con la quale sarà al via del prossimo Arctic Rally in programma nell’ultimo week end di gennaio a Rovaniemi.

Anche se corri in Formula Uno, se sei finlandese e ami le corse è quasi impossibile resistere al fascino della classica nordica a casa di babbo Natale. Così neanche il pilota Mercedes si sottrae a questa regola e negli ultimi scampoli delle vacanze si regala un week end tutto in controsterzo lungo le dieci prove speciali che compongono la sfida on ice finnica, vera icona e anche trampolino di lancio per molti dei futuri flying finn.

Una scritta che compare anche sul cofano della Fiesta che Bottas utilizzerà in coppia con Timo Rautianen, navigatore due volte campione del mondo al fianco di Marcus Gronholm, fresco vice-presidente della FIA.

Valtteri potrà contare sull’esperienza dell’ex copilota Peugeot che proprio leggendo le note a Gronholm ha sbancato l’Arctic Rally in tre occasioni dal 1996 al 1998. A 40 anni esatti dalla vittoria di Leo Kinnunen, unico ex F.1 finlandese a imporsi sulle strade piene di ghiaccio intorno a Rovaniemi che conquistò la vittoria a bordo di una Porsche, insomma, anche Bottas va a caccia di emozioni diverse, come in passato hanno già fatto anche Keke Rosberg, Mika Hakkinen, Mika Salo e Kimi Raikkonen. Perché al richiamo dell’Arctic Rally è impossibile dire di no…