Continua anche nel 2018 l'avventura di Ronnie Quintarelli nel SuperGT: per il pilota veronese si tratta ormai della 14esima stagione nella serie top GT500 della classe giapponese per vetture a ruote coperte, e la 11esima con i colori Nissan. Infatti, assieme al collaudato compagno Tsugio Matsuda, sarà anche stavolta pilota nel team ufficiale Nismo, la squadra corse della Casa nipponica.

Una curiosità molto significativa è quella che a Ronnie e Tsugio sarà affidata anche stavolta la GT-R numero 23: il fattore indicativo è che in giapponese il 23 viene pronunciato "ni-san", e questo fa ovviamente capire l'importanza che in squadra viene data a questa specifica Nissan GT-R Motul Autech.

«Sono felice e onorato di continuare a rappresentare il marchio Nissan e il Team Ufficiale Nismo anche nel 2018 - ha dichiarato Quintarelli appena ufficializzato l'accordo - Questa squadra è ormai come una seconda famiglia per me, e non vedo l'ora di tornare in pista insieme a Matsuda. Nel 2017 abbiamo dimostrato tutta la nostra determinazione, lavorando nella giusta direzione. Mi aspetto una stagione positiva e lotterò con la massima concentrazione per poter incrementare ulteriormente il mio bottino di successi e titoli».

Ricordiamo infatti che, dopo un inizio decisamente sottotono, nella scorsa stagione l'equipaggio e il team sono stati capaci di una grande rimonta che li ha portati a sfiorare il titolo nell'ultimo appuntamento, finendo però secondi nel campionato nonostante la vittoria in gara. Serie dove comunque Quintarelli e Matsuda avevano già vinto nel 2014 e nel 2015. Segnaliamo infine che questa stagione prenderà il via il prossimo 8 aprile, sul circuito di Okayama.