L'editoriale del direttore: Italia capitale mondiale delle corse

L'editoriale del direttore: Italia capitale mondiale delle corse

La Ferrari non brilla nella festa per il 100esimo GP e aspetta il 2022 per tornare ai vertici della F1. Italia, comunque, grande protagonista del motorsport mondiale, con 3 GP di F1 e due tappe del WRC

Andrea Cordovani

15 settembre 2020

Mai come stavolta è stato un Cavallino mancante. Proprio sulla pista di casa, quella di proprietà, quella dura e pura che ha fatto impazzire tutti quelli che amano la Formula Uno, nel giorno del 1000esimo Gp della Rossa, la Ferrari continua a latitare ai margini della classifica.

In una corsa pazzesca, meraviglioso spot di un Mondiale dalla trama scontata, le SF1000 sono sbaffi rossi del tutto secondari nel quadro ad effetto dipinto nella campagna della Toscana. Dove predomina l’intensità, non mancano gli incidenti e va a finire che, come al solito, vince sempre Lewis Hami


Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora
  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi