Mentre ieri la Ferrari annunciava l’accordo biennale con Kimi Raikkonen, dall’Inghilterra è giunta la voce del passaggio di Robert Smedley, per anni ingegnere di pista di Felipe Massa, alla Williams. Non è ancora chiaro il ruolo che il trentanovenne di Middlesbrough rivestirà nell’organico tecnico del team inglese, ma si parla di una “promozione”, ovvero un ruolo che sarà di maggiore responsabilità rispetto a quello occupato per anni in Ferrari. Per Smedley si tratta anche di un ritorno nel suo paese, un desiderio espresso da tempo ma messo in secondo piano dalla volontà di rimanere a Maranello. Smedley esordì in Formula 1 nel 2001, come telemetrista del team , per poi passare presto a quello di ingegnere di pista. Nel 2004 sbarcò a Maranello, nel test-team a quei tempi molto attivo, e successivamente fu promosso nella squadra corse al posto di Gabriele Delli Colli. Roberto Chinchero